Lo scorso week-end nell’ occasione della quinta edizione di Wine&Siena, kermesse organizzata al Santa Maria della Scala, tra i miei tanti assaggi non potevano mancare quelli della Fattoria di Valiano. Dietro al banco di degustazione ho trovato Alessandro Nesi, il quale con grandi capacità professionali mi ha illustrato l’ azienda e dato interessanti nozioni sui vini. L’ azienda vitivinicola Fattoria di Valiano è un azienda storica nel cuore del  Chianti Classico con  sede nel comune di Castelnuovo Berardenga. Il comune più senese all’ interno dell’areale del Chianti Classico. Acquistata da Piccini dal 1995, nel passato ha avuto diversi proprietari, tra i quali, negli anni 60, il Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi. Il nome deriva dal latino per “valore”.tenuta2_over I vigneti si trovano a 400 metri s.l.m., godono di un clima unico e si espandono su 70 ettari, all’ interno dei 230 di proprietà, e sono coltivati principalmente a Sangiovese, oltre che a Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot. Il suolo, il clima e la particolare posizione dei vigneti creano condizioni ideali per dare origine a vini di eccellente qualità. Seguono note sensoriali di due vini da me degustati a Wine&Siena:

2012-11-02 10.28.51.jpg
Vigneti di fronte alla Fattoria di Valiano

Valiano 6.38 Chianti Classico Gran Selezione Docg 2015, ottenuto con 90% Sangiovese,7% Cabernet Sauvignon e 3% Merlot, si veste di un colore rosso rubino vivace accompagnato da una buona trasparenza, al naso sprigiona sentori tipici del Chianti Classico: elegante con note di frutti rossi maturi che ben si amalgamano ad una leggera speziatura. Al palato è di grande intensità, il gusto è pieno e morbido con un’acidità ben bilanciata, dove si ritrovano le note aromatiche e speziate, grande finale pulito e persistente.

Vino in Musica Toscana Igt 2015, ottenuto con 50% Sangiovese e 50% Cabernet Sauvignon , si veste di un bellissimo colore rosso porpora intenso.  Al naso è complesso e libera eleganti sentori  di frutti rossi maturi e spezie, che si traducono in ciliegia, susina, cacao, pepe, bacche di ginepro e tabacco. Al gusto un attacco tannico ben mitigato da una sorprendente freschezza, ti fa presagire che in futuro ci racconterà ancora molto.Il suo finale è sorprendentemente duraturo e possiede una buona corrispondenza gusto-olfattiva.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.