Famille Hugel

La Cantina Hugel si trova a Riquewhir, piccolo, ridente e pittoresco villaggio alsaziano, posto a poca distanza da Colmar e sulla Strada del Vino dell’Alsazia. La famiglia Hugel, antesignani dei vini d’Alsazia vanta 30 ettari vitati, di cui oltre la metà sono classificati Grand Cru, lo Schoenenbourg per il Riesling e lo Sporen per il Gewürztraminer. L’azienda acquista inoltre uve per 100 ettari aggiuntivi da fedeli conferitori, i quali hanno in comune simili terreni, ricchi di argilla e calcare. I vitigni coltivati sono quelli tipici della regione, Riesling, Gewürztraminer, Pinot Blanc, Pinot Gris, Muscat e Pinot Nero, le cui radici affondano nel terreno da oltre 35 anni. Al timone dell’ azienda oggi c’è la tredicesima generazione familiare. Al fine di avere vini di elevata qualità, le rese per ettaro sono molto basse. Il clima in Alsazia è favorevole alla coltivazione della vite, soprattutto in zona collinare. I vini Hugel, con la loro riconoscibile etichetta gialla, esprimono il carattere puro, senza affinamenti in legno o residui zuccherini. La famiglia Hugel è all’origine dell’introduzione in Alsazia delle vendemmie tardive, delle “Vendanges Tardives” e della “Selection de Grains Nobles”. Membro eletto di Primum Familiae Vini. Hugel produce un vino che è un assemblaggio di tutti i vitigni a bacca bianca ed è il “Gentil Hugel”. Durante il mio soggiorno nella vicina Ammerschwir, ho colto l’ occasione per visitare Riquewihr e un ingresso nella sala degustazione della Cantina era inevitabile. Ho degustato quattro vini in sala degustazione ed ho acquistato qualche vino, seguono note di degustazione.

Alsace Aoc Riesling “Classic” 2020 – Hugel, si presenta nel calice con un bellissimo colore giallo paglierino con riflessi che virano sul verdolino, il ventaglio olfattivo rimanda sentori fruttati, dove si distinguono note di lime, kiwi, pesca bianca, lemongrass e leggere nuances minerali, al palato è secco, piacevolmente fresco e leggiadro, un vino ben strutturato e fine.

Alsace Aoc Gewürztraminer “Classic” 2018 – Hugel,  si presenta nel calice con un bellissimo colore giallo paglierino intenso, con qualche riflesso verdolino, al naso sprigiona eleganti sentori di pompelmo, rosa bianca, gelsomino, mango, litchi, frutto della passione e noce moscata, al palato è piacevolmente aromatico, delicato, fresco e dotato di una lunga persistenza aromatica.

http://www.hugel.com

All you need is wine

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maitre d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo aver frequentato il corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, approfondire e condividere le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità, rivista ed organo ufficiale dell'AMIRA, la quale mi ha recentemente nominato "Cavaliere dell'Ordine Enogastronomico di Santa Marta ". Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.