Impostino Montecucco Rosso Doc Riserva 2014 Az. Tenuta L’impostino. Ottenuto con Sangiovese 80%, Merlot, Syrah e Petit Verdot 20%, le cui uve vengono raccolte rigorosamente a mano nei vigneti siti a 350 metri di altitudine s.l.m., in località Querciolaia. Matura per 12 mesi, parte in botti da 42 Hl e parte in vasche di cemento con susseguenti 6 mesi di affinamento in bottiglia prima di essere immesso sul mercato. A livello sensoriale: alla vista è di colore rubino intenso,fitto,al naso è intenso e pulito, rimanda note in cui dominano i frutti, come la ciliegia, la mora, il mirtillo, ma poi anche la rosa e il pepe nero che vanno a seguire note vegetali di fieno, di spezie, e un sussulto di caffè. Al palato è piacevolmente morbido, caldo, di corpo e dal notevole equilibrio, in cui la freschezza e il tannino sono in buon sintonia con la carica alcolica. Finale lungo e soddisfacente. Un vino che a mio mio avviso fa parte della categoria “Bere bene senza svenarsi”.

OIP (1)

Nel novembre 2018 nell’occasione della presentazione del libro di Massimo Rustichini“l’anima del vino Toscano”, ho avuto l’ occasione ed il piacere di   visitare la Tenuta L’Impostino, tuttavia, conosco ed  apprezzo molto i loro vini da oltre un decennio.

th (15)

L’azienda si trova  nel comune di Civitella Paganico, molto vicino alle Terme di Petriolo all’ interno della Docg Montecucco, all’altezza di 380 metri s.l.m., la tenuta si estende per 52 ettari: 20 ettari di dolci declivi vitati , circondati da 30 ettari di suggestivo bosco di lecci e sughere e da 2 ettari di ulivi. La cantina è una moderna struttura di 2000 mq., dotata di tutti gli accorgimenti e le tecnologie necessarie per produrre vini di elevata qualità. Un areale di straordinaria bellezza, nonché ad alta vocazione vitivinicola. Ci troviamo in provincia di Grosseto, ai confini con la vicina Montalcino e a poca distanza dal Monte Amiata e dal mar Tirreno, ove il suolo e le colline danno origine assieme  alla mano dell’uomo a vini di grande complessità e buona struttura, nonchè eleganza. Le forti escursioni termiche tra il giorno e la notte garantiscono alle uve un buon corredo aromatico.I vigneti sono posti nel versante esposto a sud-ovest, ideale per il raggiungimento della perfetta maturazione delle uve. Il vitigno maggiormente coltivato è sua maestà il “Sangiovese”, tuttavia, fra i filari si trovano anche altri vitigni alloctoni, quali la Syrah, il Petit Verdot, il Merlot e l’Alicante. L’azienda è a conduzione biologica certificata, al timone dell’azienda c’è Patrizia Chiari, la quale coltiva la passione per la natura trasmessale dal nonno. Anche in questo caso devo ringraziare il mio enotecario di fiducia.

TENUTA L’IMPOSTINO Soc. Agri. Casal di Pari srl
58045 Loc. Impostino – Civitella Paganico (GR) – http://www.tenutaimpostino.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.