Wine & Siena 2022

La manifestazione torna. E lo fa in presenza dopo la versione esclusivamente on line del 2021.

Il percorso di degustazione si conferma al Santa Maria della Scala.

Dal 12 al 14 marzo 2022 Siena celebra le eccellenze premiate da The WineHunter Award

Wine & Siena apre il calendario dei grandi eventi del vino in Toscana

                Voluto dal Patron di Merano WineFestival Helmuth Köcher e dal presidente di Confcommercio Siena Stefano Bernardini l’evento immerge produttori e visitatori a Siena, alla scoperta di una selezionata produzione wine&food. Sei masterclasses di eccellenza, dal Timorasso ai vini del Friuli passando dai SuperTuscan fino ai vini in anfora ed i vini di Salvatore Ferragamo. Tante occasioni di approfondimento, il convegno sulla nutraceutica, 460 vini da scoprire. E una dedica. Quella ad Andrea Vanni, collaboratore di Helmuth Köcher e ideatore di Wine&Siena, scomparso prematuramente.

Sei masterclasses di eccellenza, dal Timorasso ai vini del Friuli passando dai SuperTuscan fino ai vini in anfora ed i vini di Salvatore Ferragamo. Tante occasioni di approfondimento, il convegno sulla nutraceutica, 460 vini da scoprire. E una dedica. Quella ad Andrea Vanni, collaboratore di Helmuth Köcher e ideatore di Wine&Siena, scomparso recentemente e prematuramente.

E’ la 7^ edizione di Wine&Siena – Capolavori del gusto a Siena dal 12 al 14 marzo 2022 che torna in presenza, in totale sicurezza, ed inaugura l’anno di eventi in Toscana dedicati alla grande enogastronomia. Non solo, Wine&Siena dà il via a un intero anno di appuntamenti siglati The WineHunter. Voluto dal Patron di Merano WineFestival Helmuth Köcher e dal presidente di Confcommercio Siena Stefano Bernardini l’evento immerge produttori e visitatori a Siena, dove il patrimonio culturale sposa le migliori produzioni enologiche e gastronomiche premiate da The WineHunter Award. Preziose le collaborazioni con Camera di Commercio di Arezzo Siena, il Comune di Siena, Banca Monte dei Paschi di Siena. L’evento ha anche il patrocinio della Regione Toscana. Un percorso tra location uniche come il Palazzo Comunale, il Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione e Palazzo Squarcialupi al Santa Maria della Scala, che torna ad essere per il secondo anno la location principale delle degustazioni enogastronomiche.

Si inizia venerdì 11 marzotaglio del nastro alle 18 a Palazzo Comunale per l’inaugurazione. E poi alle 20 torna la Small Plates Dinner al Santa Maria Della Scala – Palazzo Squarcialupi con dodici ristoratori e dodici diversi abbinamenti. Con i percorsi sensoriali si parte alle 11 di sabato 12 marzo al Santa Maria della Scala a Palazzo Squarcialupi dove si andrà avanti fino alle 18 con la degustazione di prodotti enogastronomici degli espositori Wine, Food & Spirits, Extrawine, i Consorzi. In degustazione ci saranno 460 vini e 129 produttori. Qui, al Santa Maria della Scala, ci sarà anche la Winehunter Area bio&dynamica.

Il programma di sabato 12 marzo

Alle 11, con The WineHunter Talks, nella Sala San Ansano al Santa Maria della Scala, Confcommercio Siena presenta la guida enogastronomica “l sentieri del gusto” e sarà premiato il ristorante vincitore di “Tra Borghi e Cantine – dove la tradizione incontra il gusto” nell’edizione 2021. Alle 13, The Origin of Wine, approfondimento online, e alle 14,30, in collaborazione con Università degli Studi di Siena e Banca Monte dei Paschi di Siena, il convegno “Nutraceutica e integratori, la nuova frontiera per l’agricoltura. Alla ricerca delle molecole pregiate che fanno bene all’organismo”, il convegno si terrà on line. Alle 16, invece in presenza, Helmuth Köcher e la Regione Abruzzo presenteranno in anteprima il progetto “Abruzzo Sostenibile“. Dalle 12 alle 17 sarà possibile scoprire Palazzo Sansedoni attraverso due visite guidate nelle stanze settecentesche dove è conservata la collezione della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. E’ obbligatoria la prenotazione inviando una mail a info@verniceprogetti.it o telefonando al numero 0577226406. I visitatori saranno accompagnati nelle stanze che furono dimora della nobile famiglia senese dei Sansedoni e che, attualmente, ospitano la Collezione Opere d’Arte della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. La visita guidata permetterà di far conoscere la storia del Palazzo, dei personaggi che lo hanno abitato e dei suoi tesori nascosti attraverso illustrazioni aneddoti e racconti.

Il 12 marzo ci saranno anche le Masterclasses, degustazioni guidate alla scoperta di vini e terroir, storie di eccellenza e realtà enogastronomiche che si terranno al Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione.  Alle 12, I Vini del Friuli, degustazione guidata a cura di Marcello Vagini e AIS dove si potranno conoscere i prodotti di Petrussa (2019 Schioppettino di Prepotto DOC, 2020 Chardonnay S.Elena DOC), m anche di Komjanc (2020 Ribolla Gialla Collio DOC e 2018 Picolit Collio). Nella masterclass delle 14,30 sarà possibile scoprire il “Timorasso”, degustazione guidata a cura di Massimo Pastura e Slow Wine – condotta di Siena. Ci saranno 2018 Derthona Sivoy Colli Tortonesi Timorasso DOC, 2015 Derthona Sivoy Colli Tortonesi Timorasso DOC, 2014 Derthona Riserva Timian Colli Tortonesi Timorasso Riserva DOC, 2010 Derthona Riserva Timian Colli Tortonesi Timorasso Riserva DOC, 2006 Derthona Riserva Timian Colli Tortonesi Timorasso Riserva DOC. Alle 17,30, inoltre, verticale con Il Borro, degustazione guidata a cura di Salvatore Ferragamo e FISAR. Ci saranno 2018 Il Borro Toscana Rosso IGT, 2017 Il Borro Toscana Rosso IGT, 2008 Il Borro Toscana Rosso IGT, 2004 Il Borro Toscana Rosso IGT, 1999 Il Borro Toscana Rosso IGT.

Il programma di domenica 13 marzo

Domenica Wine&Siena continua con i percorsi enogastronomici al Santa Maria della Scala, Palazzo Squarcialupi, dalle 11 alle 18. Con i The WineHunter Talks, nella Sala San Ansano Santa Maria della Scala, alle 12 l’Associazione La Città del Cristallo presenterà “A ciascun vino il suo calice- la forma che conta“, alle 14, l’AICOO, Associazione Italiana Conoscitori Olio Oliva, parlerà di “Come (Ri)conoscere l’olio di qualità” e alle 16.30 ANAG (Assaggiatori Grappe e Acquaviti) parlerà di “Distillati e Cioccolato”.

Alle 11:30 al Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione tornano le Masterclasses. Si inizia con “Vini ln Anfora – La sfida Italia – Georgia – L’origine”, degustazione guidata a cura di Helmuth Köcher The Wine Hunter. Si potranno scoprire Il Borro 2019 Petruna Valdarno di Sopra DOC, Castello Poggiarello 2019 Sic Et Simpliciter Rosso D’Anfora Toscana IGT, Montalbera, 2018 Lanfora Grignolino D’Asti DOC, Chateau Mukhrani 2017 Qvevri Grand Vin De Georgie, Monastery Qvevri Saperavi 2017 Ojaleshi Dry Red Wine. Alle 14, Super Tuscan, degustazione guidata a cura di Andrea Frassineti Consigliere Nazionale ONAV. Si potranno scoprire i vini della Tenuta di Trinoro con Calogero Portannese e Lorenzo Fornaini. Alle 17.30, I Vini di “Andrea Vanni”, degustazione guidata a cura di Gianpaolo Betti in cui si potranno scoprire Selva Capuzza 2020 Selva Lugana DOC Luca Formentini, Cantina Merano  2012 V Years DOC Michael Zueg, Petrussa 2018 Schioppettino di Prepotto DOC Paolo Petrussa, Castelfeder 2017 Borgum Novum Pinot Nero Riserva DOC Ines Giovannet, Castello di Ama 2018 Vigneto Bellavista Chianti Classico Gran Selezione DOCG Marco Pallanti, Salcheto 2016 Salco Vino Nobile di Montepulciano DOCG Marco Sodini, Vecchie Terre di Montefili 2015 Anfiteatro IGT Stefano Toccafondi, Tenuta di Capezzana 2008 Trefiano Riserva DOCG Claudio Consales. Tutte le Masterclasses devono essere prenotate su http://www.wine&siena.com o ticket office.

Infine, con Wine&Siena 2022 torna la giornata di lunedì 14 marzo dedicata agli operatori del settore e alla stampa, occasione unica per degustare e scoprire nuovi prodotti e conoscere le aziende produttrici.

I commenti

“Ciao Andrea. Questa settimana edizione di Wine&Siena è dedicata a te. A te, senese, appassionato contradaiolo, che hai trovato la tua strada e il tuo lavoro lontano da Siena, a Merano, in quell’Alto Adige  che negli ultimi 20 anni è diventato culla dell’eccellenza del vino in Italia anche grazie al lavoro che hai svolto tu, con TheWineHunter Helmuth Köcher. E poi, il richiamo delle origini, l’idea, l’incontro con Stefano Bernardini e la costruzione di questo evento che è Wine&Siena. Che nasce dall’eccellenza, dal lavoro, dall’impegno, dalla passione che hai saputo mettere in ogni cosa che hai fatto e con cui ci hai coinvolto e spinto ad andare avanti. E qui siamo. Grazie Andrea”. Questa è la dedica commossa che tutta l’organizzazione ha scritto per Andrea Vanni. C’è molto di lui in questa settimana edizione.

“Questo territorio – dice Helmuth Köcher The WineHunter e presidente del Merano WineFestival – ha tutti gli ingredienti per crescere: vocazione, storia, patrimonio  culturale e qualità che riescono a rendere unico un evento come Wine&Siena e a

creare i presupposti per fare di Siena la vera capitale del vino in Italia.  Con Santa Maria della Scala – Palazzo Squarcialupi, la settima edizione di Wine&-Siena ha trovato una location eccellente, elegante ed esclusiva che rispecchia la filosofia della selezione del The WineHunter Award: Excellence is an attitude”.

“Wine&Siena torna in presenza, il mondo del turismo, il commercio, gli appassionati del vino hanno atteso questo momento insieme a tutta la città di Siena e ora possono nuovamente, insieme, festeggiare e apprezzare le eccellenze del vino – fa notare Stefano Bernardini, presidente Confcommercio Siena – Continuiamo a mettere insieme le forze e a crederci per una manifestazione di valore nazionale capace di raccontare l’eccellenza della città e del vino. Un ringraziamento sentito va a tutti i partner, a Banca Monte dei Paschi di Siena, al Comune di Siena e al Sindaco Luigi De Mossi che continua a credere in questo progetto corale e rendere possibile l’uso del Santa Maria della Scala. E come due anni fa c’è la collaborazione con Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi di Confcommercio che ci ha reso possibile il coinvolgimento di tutta la rete della ristorazione e delle categorie professionali che possono avere una intera giornata a loro dedicata”.

“Ospitare eventi che risaltano ed evidenziano la ricchezza enogastronomia del nostro paese è per questa amministrazione motivo di grande orgoglio – sottolinea Luigi De Mossi, sindaco di Siena – E’ il caso di Wine&Siena appuntamento d’eccellenza giunto ormai alla settima edizione. Quest’anno la kermesse sarà all’interno del Santa Maria della Scala grazie anche alla collaborazione con Confcommercio Siena e con Gourmet’s International che organizza il Merano Wine Festival. Un motivo di ulteriore orgoglio per questa location, che da poco si è dotata di una propria Fondazione, vero e proprio laboratorio culturale e di promozione territoriale”.

“Oggi sono qui per ricordare Andrea Vanni, prima di tutto un amico, un giraffino, un collega, scomparso prematuramente che è stato l’ideatore di Wine&siena, l’anello di congiunzione fra la sua amata Siena e Merano, citta in cui viveva da molti anni e dove si era creato una famiglia – osserva Gianpaolo Betti, Enotrade Italia –  E’ grazie alla sinergia creatasi con Stefano Bernardini di Confcommercio Siena ed Helmut Köcher, di cui è stato collaboratore, che è riuscito coronare il suo sogno di creare a Siena una manifestazione di alto profilo sulle eccellenze enologiche. Questa edizione di Wine&Siena è dedicata a te Andrea. Edizione che ritorna in presenza, in tutta sicurezza, secondo le normative vigenti, applicando tutta quella serie di disposizioni già messe in atto lo scorso novembre, con notevole successo, al Merano Wine Festival. Che questa edizione possa celebrare un cauto ritorno verso la normalità”.

“Una grande occasione per il rilancio del turismo enogastronomico a Siena – dice Alberto Tirelli, assessore alle Attività Economiche del Comune di Siena – Finalmente si torna in presenza con un programma ricco di appuntamenti. In vista della bella stagione che sta per arrivare e dei nuovi flussi turistici che sembrano essere in netta ascesa, un evento del genere diventa un’occasione imperdibile per la ripartenza della città all’insegna delle eccellenze del territorio”.

Tutti i dettagli della manifestazione

Radio ufficiale dell’evento è Radio Monte CarloSono media partner i Grandi Vini, Firenze Spettacolo, Canale 3, WineTV, Toscana Tascabile, Simona Geri The WineSetter, Thomas Taddeo Hispter Wine, Andrea radic, Cantine Social, Glance e ReporterGourmet. Wine&Siena ha il patrocinio della Regione Toscana. Collaborano AICOO Associazione italiana conoscere l’olio d’oliva, ANAG, Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa e Acquaviti delegazione della Toscana, FISAR, Federazione Italiana sommelier albergatori e ristoratori delegazione Antica Terra Siena e Valdelsa, AIS Toscana, Associazione Italiana Sommelier delegazione Siena, ONAV, Organizzazione nazionale assaggiatori di vino delegazione Siena. Sonopartner tecnici Arco SpedizioniIp Industrie, Pulltex, Clean Accent, I Bibanesi, RCR Cristalleria italiana, Drink/Food Diffusion Pasquini, Soldati e SPF.

Si ringraziano il Comune di SienaBanca Monte dei Paschi di Sienala Fondazione Monte dei Paschi di Sienala Città del Cristallo, il Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione, l’Istituto di Istruzione Superiore Pellegrino Artusi, Federalberghi Siena e provincia.

Accredito stampa: https://winehunter.it/accredito-stampa-winesiena-2022/

Accredito operatori: https://winehunter.it/accredito-operatori-winesiena-2022/

Fonte e per maggiori informazioni Ufficio Stampa Wine&Siena:

Susanna Salvadori – Mail: confcommercio.siena@gmail.comwineandsiena@alemarweb.it

David Taddei – Mail: wineandsiena@alemarweb.it

Da sinistra Helmuth Köcher, Gianpaolo Betti, Stefano Bernardini, Alberto Tirelli e Luigi De Mossi

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maitre d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo aver frequentato il corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, approfondire e condividere le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità, rivista ed organo ufficiale dell'AMIRA, la quale mi ha recentemente nominato "Cavaliere dell'Ordine Enogastronomico di Santa Marta ". Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.