Tenute Gregu

Con amici ho partecipato ad una degustazione di vini provenienti da una bellissima regione e un areale altamente vocato per la coltivazione del Vermentino, avete già capito che è la Gallura. La serata è stata organizzata da Matteo Dettori in una bellissima location a Sovicille (Si). Prima di passare all’ analisi sensoriale dei vini da noi degustati, vi presento alcuni cenni sull’azienda. La storia delle Tenute Gregu affonda le radici nei primi anni 20 del 1900 in uno splendido lembo di terra, quale la Barbagia. La famiglia Gregu con grande passione e abnegazione si dedica alla coltivazione della vite, conseguentemente alla produzione di vino. I terreni delle Tenute Gregu occupano una superficie di circa 50 ha nelle campagne di Calangianus, in Gallura, su un terreno da disfacimento granitico posto ad un’altimetria di 500 m. slm., accomunato da un microclima peculiare, ove la vite ha trovato un habitat ideale per dare origine a vini complessi e contraddistinti da una grande piacevolezza di beva. La superficie vitata si estende su circa 30 ha suddivisi in due grandi appezzamenti che grazie all’ altitudine, all’esposizione ed un microclima consono conferiscono diverse nuances al vitigno principe della Gallura, il Vermentino di Gallura Superiore DOCG, che rappresenta l’85% della superficie vitata. Tra i filari si trovano anche Cannonau, Bovale e Carignano.

I vini da noi degustati e molto apprezzati:

Rìas Vermentino di Gallura Docg 2020, giallo paglierino brillante, al naso rimanda eleganti sentori floreali di fiori di campo e susina e melone, al gusto è piacevolmente fresco e sapido, di una buona persistenza aromatica.

Selenu Vermentino di Gallura Docg Superiore 2019, giallo dorato, al naso dipana eleganti sentori di pesca, melone, mango, salvia e note iodate, al gusto è avvolgente, ti colpisce per la sua piacevolezza ed incredibile persistenza aromatica.

Rìas Vermentino di Gallura Docg 2015, bellissimo colore giallo dorato, al naso libera eleganti sentori di frutta esotica unite a note di idrocarburo, al palato è piacevolmente morbido e dotato di una buona vena sapida e di una interminabile persistenza aromatica. Gran bel Vermentino.

Selenu Vermentino di Gallura Docg Superiore 2014, anch’esso giallo dorato, al naso è ampio, si percepiscono eleganti note di frutta esotica, al palato è pieno ed appagante, fresco sapido e ben equilibrato, munito di una buona corrispondenza gusto-olfattiva, armonico con un finale lunghissimo.

Sirè Cannonau di Sardegna Doc Rosato 2020, rosa tenue, al naso rimanda eleganti sentori di frutti di bosco, quali la fragolina, al palato è piacevolmente fresco, lungo e duraturo.

La degustazione dei vini è stata accompagnata da ricchi vassoi di salumi, pecorini toscani e verdure alla griglia.

Per concludere vorrei ringraziare Matteo per averci deliziato di questi piacevolissimi vini, degustati in piacevole compagnia.

http://www.tenutegregu.com

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maitre d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo aver frequentato il corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, approfondire e condividere le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità. Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.