Ieri ho partecipato a Wine Club,  evento organizzato da Partesa all’interno dei bellissimi saloni dell’hotel Posta Donini, a pochi km dal Centro di Perugia. img_20191104_1434336825413673123617011.jpgln quest’ occasione ho degustato diversi vini di molte aziende presenti, e devo dire di essere molto soddisfatto di ogni singolo vino da me degustato. Sono un amante del Nebbiolo,  quindi  ho apprezzato molto i vini di Gianfranco Bovio. L’ azienda vitivinicola Bovio è una piccola in termini di dimensioni, ma grande azienda in termini qualitativi , situata nel cuore del territorio del Barolo, nel comune di La Morra. La famiglia Bovio, originaria dell’Annunziata, è giunta alla terza generazione di produttori.113_img-7877

Gianfranco Bovio, negli anni ’70, inizia ad occuparsi dei poderi del padre Alessandro ristrutturando la vecchia cantina e dedicandosi, con passione, alla produzione di vini dai vigneti di proprietà che si estendono su una superficie di 6,5 ettari. Ora Alessandra con il marito Marco Boschiazzo proseguono, con uguale entusiasmo, la tradizione di famiglia con la collaborazione dell’enologo Matteo Franchi e di Robert Tofan all’accoglienza.

La filosofia dell’azienda è saldamente improntata al rispetto della tradizione e delle caratteristiche del territorio a partire dall’accurato lavoro nei vigneti sino all’affinamento in grandi botti di rovere. La  loro produzione comprende due Baroli a menzione geografica Arborina e Gattera ed un Barolo classico ottenuto con uve provenienti da vigneti in La Morra, Barolo e Castiglione Falletto: il Nebbiolo Firagnetti, le Barbere d’Alba Ciotto e Regiaveja, il Dolcetto d’Alba Dabbene ed il Langhe Bianco Alessandro. Alcune notizie derivano dal loro sito. I tre vini da me degustati a Perugia:

114_thumb-dsc-0004-1024.jpg

Barolo Docg  2015, tonalità rosso rubino con riflessi aranciati, al naso sprigiona sentori di frutta fresca e cuoio, al gusto è morbido con un tannino dolce e tradizionale, ben sorretto da una spalla fresca, elegante e persistente.

Barolo Arborina Docg 2015, tonalità rosso rubino con riflessi aranciati, al naso si percepiscono sentori di viola, amarena, mora, tabacco e vaniglia, al gusto è morbido con un tannino dolce,  elegante e persistente.

Barolo Gattera Docg 2015, tonalità rosso rubino con riflessi aranciati, al naso si avvertono sentori di frutta matura, cacao,  noce moscata e china, al gusto è pieno ed appagante, e di grande struttura, con un tannino elegante e molto persistente.

Sito aziendale: www.boviogianfranco.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.