Parlando con il Produttore

Icardi

Appena trascorsa una settimana dalla mia ultima visita al banco d’assaggio di questa perla di Bassa Langa ,  al Centro Congressi di Alba nell’occasione di Grandi Langhe.

btr

Azienda che visito molto volentieri ad ogni kermesse a cui partecipo e  ove è presente. Il produttore ci racconta che l’ azienda agricola ha sede a Castiglione Tinella, in provincia di Cuneo, al confine tra la bassa Langa e il Monferrato. Qui le colline si estendono a perdita d’occhio, facendo di Castiglione Tinella uno dei Comuni più vitati d’Italia, in virtù della coltivazione a vigneto di oltre il 90% della superficie agricola. Da anni l’azienda pratica un’agricoltura che si ispira ai principi di naturalità e di sostenibilità. Non  utilizzando prodotti chimici di sintesi ma cercando di valorizzare al meglio le risorse interne dell’azienda riducendo gli input esterni. Seguono note di degustazione dei tre vini da me degustati nell’occasione.

filo02 (1).jpg

Barbaresco Montubert 2015,

IMG_20180418_125617.jpg

viene vinificato con pigiatura soffice,fermentazione e macerazione a contatto con le bucce in acciaio per 15 giorni, affinamento di 24 mesi in barriques nuove francesi (Allier) e 8 mesi di affinamento in bottiglia. Si presenta nel calice con una tonalità rosso granata con riflessi aranciati, al naso risulta complesso ed elegante, con sentori di violetta, rosa, mora, prugna con sottile speziatura, al gusto ti colpisce per il suo tannino molto piacevole, un vino di lunga persistenza.

 

Barbaresco Starderi 2015,

vinificazione: pigio-diraspatura soffice per assicurare il distaccamento dal raspo e il passaggio per lo più di acini interi, affinamento in legno,

img_20190129_1028453652181769962933175.jpg

 si presenta nel calice con una tonalità rosso granata intenso con toni aranciati tipici del Nebbiolo , al naso evidenti sentori di marmellata di more, lamponi, prugne secche e una leggera nota speziata. Seguono poi note di liquirizia e menta piperita, al  gusto è ricco, avvolgente con un tannino elegante e una buona spalla fresca, il tutto denota che  è un vino di buona struttura ed equilibrio.

Barolo Parej 2014,

IMG_20180418_125612.jpg

viene vinificato con fermentazione in acciaio inox per 15 giorni a temperatura controllata, affinato per 36 mesi in barriques nuove  di rovere francese. Si presenta nel calice con una bella tonalità rosso granato che abbraccia una bella trasparenza, al naso rimanda sentori di ciliegia, liquirizia e sottobosco, al gusto ti soddisfa per la sua morbidezza nonostante la giovane età. Una lunga persistenza. Chapeau

http://www.icardivini.com

All you need is wine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.