Dieci sfumature di Tintilia

La Tintilia è un vitigno autoctono del Molise, per secoli considerato dalla popolazione locale il vitigno di eccellenza qualitativa. Se ne è rischiata la scomparsa in seguito all’introduzione di vitigni più produttivi, ma è stato salvato da una recente campagna di recupero. Per molto tempo è stato considerato un parente del Bovale Grande oppure un vitigno di origine spagnola(l’etimo è di chiara origine spagnola, dove tinto indica il rosso intenso dell’uva e del vino che ne deriva). Oggi invece si escludono tali parentele affibbiate in modo semplicistico, dopo una ricerca dell’ Università del Molise che non ha potuto rintracciare strette parentele con altri vitigni. (Wikipedia) Il Tintilia da rese molto basse per ettaro, ed è molto adatto all’ invecchiamento. Le sue particolari note speziate ne fanno un vino fine ed elegante. In questo articolo mi vedete in foto con due produttori che mi vedono spesso di fronte al loro banco d’ assaggio o al loro stand. Apprezzo molto questo vino, il quale grazie ad

read more Dieci sfumature di Tintilia

Conterno Fantino

Originally posted on Adriano Guerri and friends in Cloudwine9:
Stamattina appena entrato alla Kurhaus, come al solito tra i primi mi sono presentato al banco d’assaggio dell’azienda Conterno Fantino e con tutta tranquillità ho potuto degustare i 4 vini che The Wine Hunter ha selezionato per la 27esima edizione di Merano WineFestival. La produttrice oltre a farmi degustare i vini mi ha dato molte informazioni sulla sua azienda e anche sulle Langhe. L’azienda nasce nel 1982 da Claudio Conterno e Guido Fantino. Gli ettari vitati di proprietà sono 27 con 4 ettari di vigneti  in affitto. L’azienda si trova a Monforte d’Alba. I vitigni coltivati sono oltre al Nebbiolo, Barbera, Dolcetto e Chardonnay . Conduce i vigneti sotto all’ insegna dell’ agricoltura biologica certificata.  I vini da me degustati sono: Barbera d’Alba Docg “Vignota” 2016 Si presenta nel calice con una bellissima tonalità rosso rubino accompagnato da una bella trasparenza, portandolo al naso  ho percepito sentori di viola, amarena e…