Travaglini Giancarlo

  • L’Azienda Vitivincola Travaglini, collocata nel cuore delle colline di Gattinara, comprende 59 ettari in proprietà a vocazione vitivinicola di cui 44 coltivati a vigneto.

  •  Gattinara Docg 2012
  • Paese: Italia
  • Zona di produzione: Nord – Piemonte, 3.500-5.000 ceppi per ettaro
  • Altitudine: 320-420 m s.l.m.
  • Esposizione: Sud – Sud-Ovest
  • Vitigni: 100% Nebbiolo
  • Resa per ettaro: max. 75 q/Ha
  • Allevamento: Guyot semplice
  • Terreni: roccioso, ricco di sali minerali di ferro che conferiscono il tipico colore rossiccio al terreno
  • Clima: tipico clima dell’area pedemontana: mite rispetto a quello della pianura che grazie all’inversione termica permette di avere una distribuzione delle precipitazioni piovose sia in primavera, sia in autunno ed una ventilazione del vigneto. Le rare precipitazioni nevose rallentano il processo di sedimentazione del terreno
  • Vendemmia: prima decade di ottobre
  • Vinificazione: in serbatoi di acciaio inox per circa 15 giorni a temperatura controllata, con affinamento di 3 anni, di cui 2 anni in botti di Rovere di Slavonia e un affinamento in bottiglia di 3 mesi
  • Caratteristiche organolettiche: colore granato intenso, all’olfatto evidenzia delicati sentori speziati, dominati da una netta e forte mineralità; piacevole di solida struttura
  • Abbinamenti: piatti di pasta saporiti, piatti a base di carne e formaggi stagionati
  • Temperatura di servizio: 18/20°C
  • Durata: 8-10 anni, se conservato adeguatamente
  • Alcol: 13.5%Vol.
  • Acidità: 5.9 g/l
  • Residuo zuccherino: 1.1 g/l
    • Gattinara Docg Tre Vigne 2012
    • Paese: Italia
    • Zona di produzione: Nord – Piemonte, 3.500-5.000 ceppi per ettaro
    • Altitudine: 320-420 m s.l.m.
    • Esposizione: Sud – Sud-Ovest
    • Vitigni: 100% Nebbiolo
    • Resa per ettaro: max. 70 q/Ha
    • Allevamento: Guyot semplice
    • Terreni: roccioso, ricco di sali minerali di ferro che conferiscono il tipico colore rossiccio al terreno
    • Clima: tipico clima dell’area pedemontana: mite rispetto a quello della pianura che grazie all’inversione termica permette di avere una distribuzione delle precipitazioni piovose sia in primavera, sia in autunno ed una ventilazione del vigneto. Le rare precipitazioni nevose rallentano il processo di sedimentazione del terreno.
    • Vendemmia: prima decade di ottobre
    • Vinificazione: in serbatoi di acciaio inox per circa 15 giorni a temperatura controllata, con affinamento di 40 mesi, di cui 30 mesi in botti di Rovere di Slavonia. Il 20% per 10 mesi in legni più piccoli e un affinamento di 8 mesi in bottiglia. Il microclima particolare, le diverse altimetrie, la composizione del terreno ed il lavoro del viticoltore danno origine al TreVigne, frutto della selezione di uve Nebbiolo provenienti da tre vigneti “storici”
    • Caratteristiche organolettiche: vino prodotto solo nelle migliori annate. Colore granato intenso, al naso ha ampie sensazioni fruttate, calde e mature di confettura, susine e tamarindo. In bocca riprende vigore dal solido tannino ma soprattutto dalla fresca e sapida scia finale
    • Abbinamenti: primi piatti strutturati, carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati
    • Temperatura di servizio: 18/20 °C
    • Durata: 12-15 anni, se conservato adeguatamente
    • Alcol: 13.5% Vol.
    • Acidità: 5.8 g/l
    • Residuo zuccherino: 1.3 g/l
    • Paese: Italia
    • Zona di produzione: Nord – Piemonte, 3.500-5.000 ceppi per ettaro
    • Altitudine: 320-420 m s.l.m.
    • Esposizione: Sud – Sud-Ovest
    • Vitigni: 100% Nebbiolo
    • Resa per ettaro: max. 70 q/Ha
    • Allevamento: Guyot semplice
    • Terreni: roccioso, ricco di sali minerali di ferro che conferiscono il tipico colore rossiccio al terreno
    • Clima: tipico clima dell’area pedemontana: mite rispetto a quello della pianura che grazie all’inversione termica permette di avere una distribuzione delle precipitazioni piovose sia in primavera, sia in autunno ed una ventilazione del vigneto. Le rare precipitazioni nevose rallentano il processo di sedimentazione del terreno.
    • Vendemmia: prima decade di ottobre
    • Vinificazione: in serbatoi di acciaio inox per circa 15 giorni a temperatura controllata, con affinamento di 40 mesi, di cui 30 mesi in botti di Rovere di Slavonia. Il 20% per 10 mesi in legni più piccoli e un affinamento di 8 mesi in bottiglia. Il microclima particolare, le diverse altimetrie, la composizione del terreno ed il lavoro del viticoltore danno origine al TreVigne, frutto della selezione di uve Nebbiolo provenienti da tre vigneti “storici”
    • Caratteristiche organolettiche: vino prodotto solo nelle migliori annate. Colore granato intenso, al naso ha ampie sensazioni fruttate, calde e mature di confettura, susine e tamarindo. In bocca riprende vigore dal solido tannino ma soprattutto dalla fresca e sapida scia finale
    • Abbinamenti: primi piatti strutturati, carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati
    • Temperatura di servizio: 18/20 °C
    • Durata: 12-15 anni, se conservato adeguatamente
    • Alcol: 13.5% Vol.
    • Acidità: 5.8 g/l
    • Residuo zuccherino: 1.3 g/l
      • Gattinara Docg Riserva 2011
      • Paese: Italia
      • Zona di produzione: Nord – Piemonte, 3.500-5.000 ceppi per ettaro
      • Altitudine: 320-420 m s.l.m.
      • Esposizione: Sud – Sud-Ovest
      • Vitigni: 100% Nebbiolo
      • Resa per ettaro: max. 65 q/Ha
      • Allevamento: Guyot semplice
      • Terreni: roccioso, ricco di sali minerali di ferro che conferiscono il tipico colore rossiccio al terreno
      • Clima: tipico clima dell’area pedemontana: mite rispetto a quello della pianura che grazie all’inversione termica permette di avere una distribuzione delle precipitazioni piovose sia in primavera, sia in autunno ed una ventilazione del vigneto. Le rare precipitazioni nevose rallentano il processo di sedimentazione del terreno.
      • Vendemmia: prima decade di ottobre
      • Vinificazione: in serbatoi di acciaio inox per circa 15 giorni a temperatura controllata, con affinamento di 4 anni, di cui 3 anni in botti di Rovere di Slavonia e una piccola percentuale con affinamento in legni più piccoli. Affinamento in bottiglia di 8 mesi.
      • Caratteristiche organolettiche: vino prodotto solo nelle migliori annate. Colore granato intenso, all’olfatto evidenzia delicati sentori speziati, dominati da una netta e forte mineralità; ricorda la ciliegia, la rosa e la liquirizia. Gradevolmente tannico, fresco e persistente.
      • Abbinamenti: piatti saporiti a base di carne, selvaggina e formaggi stagionati
      • Temperatura di servizio: 18/20°C
      • Durata: oltre 15 anni, se conservato adeguatamente
      • Alcol: 13.5% Vol.
      • Acidità: 5.8 g/l
      • Residuo zuccherino: 1.3 g/l
      • Il Sogno 2011
        • Paese: Italia
        • Zona di produzione: Nord – Piemonte – Gattinara, 4.500-5.000 ceppi per ettaro
        • Altitudine: 320-420 m s.l.m.
        • Esposizione: Sud – Sud-Ovest
        • Vitigni:100% Nebbiolo
        • Resa per ettaro: max. 70 q/Ha, selezione dei migliori grappoli uno ad uno
        • Allevamento: Guyot semplice
        • Terreni:roccioso, ricco di sali minerali di ferro che conferiscono il tipico colore rossiccio al terreno
        • Clima: tipico clima dellíarea pedemontana: mite rispetto a quello della pianura che grazie all’inversione termica permette di avere una distribuzione delle precipitazioni piovose sia in primavera, sia in autunno ed una ventilazione del vigneto. Le rare precipitazioni nevose rallentano il processo di sedimentazione del terreno
        • Vendemmia: prima decade di ottobre. Le uve Nebbiolo sono lasciate appassire per circa 100 giorni su graticci, a temperatura naturale e ventilata per ottenere un grande, inimitabile vino che non teme confronti per la struttura e per la longevità
        • Vinificazione:in serbatoi di acciaio inox per circa 25-30 giorni a temperatura controllata, con affinamento di 40 mesi in botti di Rovere di Slavonia da 20 ettolitri. Affinamento in bottiglia di 8 mesi
        • Caratteristiche organolettiche:colore granato intenso, vino di grande struttura, con profumi ed aromi complessi e variegati, che spaziano dai frutti di bosco ai lievi sentori balsamici, accompagnati da note minerali, con un finale di frutta matura
        • Abbinamenti: consigliato con piatti di carni rosse, stufati, formaggi stagionati e cioccolato fondente
        • Temperatura di servizio: 18/20°C
        • Durata:oltre 15 anni, se conservato adeguatamente
        • Alcol: 15.5 %Vol.
        • Acidità:6.0 g/l
        • Residuo zuccherino: 4.8 g/l
        • Informazioni dal sito aziendale
        • Degustazione: Adriano Guerri
Annunci

Pubblicato da

Sono un Maitre/Sommelier, dopo esperienze come all' Hotel Savoy di Londra nasce la passione per il vino .In Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier. Partecipo spesso a anteprime e degustazioni, mi piace approfondire e condividere. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.