Suvereto

IMG_20170925_142857-1.jpg

Vigneti a Suvereto…… settembre 2017

L’areale della denominazione Suvereto si trova in Val di Cornia in provincia di Livorno,  conterminante con la provincia di Grosseto,  a poca distanza dal mare. Siamo sulla Costa degli Etruschi ed in Maremma Toscana. La produzione di vini è  estesa a tutto il comune di Suvereto. La docg nasce dalla sottozona Val di Cornia doc. Dal 2011 è possibile produrre vini con etichetta Docg Suvereto. Nei vigneti, i vitigni maggiormente coltivati sono il Cabernet Sauvignon, il Merlot ed il Sangiovese,  tuttavia, tra i filari si trovano anche altri vitigni autoctoni e alloctoni sia bianchi che rossi.

IMG_20170925_124012.jpg

Foto scattata a settembre 2017

Seguono le tipologie di vino prodotte sia in versione annata che in versione riserva. Quanto scritto in corsivo e sottolineato deriva da http://www.agraria.org

Suvereto:
Cabernet Sauvignon e Merlot: da soli o congiuntamente, fino al 100%.
Possono concorrere alla produzione di detti vini, da sole o congiuntamente, fino a un massimo del 15%, le uve a bacca rossa, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione per la regione Toscana.
Suvereto Sangiovese:
Sangiovese: minimo 85%.
Possono concorrere alla produzione di detti vini da sole o congiuntamente, fino a un massimo del 15%, le uve a bacca rossa, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione per la regione Toscana.
Suvereto Merlot:
Merlot : minimo 85%
Possono concorrere alla produzione di detti vini da sole o congiuntamente, fino ad un massimo del 15% le uve a bacca rossa, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione per la regione Toscana.
Suvereto Cabernet Sauvignon:
Cabernet Sauvignon: minimo 85%
Possono concorrere alla produzione di detti vini da sole o congiuntamente, fino ad un massimo del 15% le uve a bacca rossa, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione per la regione Toscana.

Suvereto ha l’aspetto tipico di un comune medievale caratterizzato dalla presenza nel punto più alto del Paese dei resti dell’antica Rocca Aldobrandesca. La Rocca porta il nome dell’antica famiglia comitale degli Aldobrandeschi. Suvereto fa parte del circuito de ”I Borghi più belli d’Italia”. In questo lembo di terra posto tra il Mar Tirreno e le colline Metallifere con una vicinanza all’Isola d’ Elba che dona ventilazione, e che in annate particolari sono un toccasana per la vite, ha una potenzialità incredibile per produrre vini di elevata qualità. Il suolo è prevalentemente argilloso e sabbioso ed anche  ricco di limo. Un areale di straordinaria bellezza, da me visitato a fine settembre del 2017, con il collega e amico Gentian Maloku.

IMG_20170925_124542-1.jpg

Suvereto…. settembre 2017



Categorie:blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: