2013-07-30 11.51.29.jpg
Isola al centro del lago d’Iseo

La Franciacorta, il cui nome deriva da Corte franca si trova in Lombardia, in provincia di Brescia ed intorno al lago d’Iseo è ricca di storia e paesaggisticamente è veramente difficile trovargli un aggettivo positivo, diciamo stupenda. In 19 comuni si possono produrre bollicine Franciacorta DOCG, il vitigno principe è lo Chardonnay, ma concorrono alla produzione anche Pinot Bianco, Pinot Nero e da poco è stato inserito l’Erbamat, un antico vitigno a bacca bianca. La Franciacorta è una zona vinicola vocata soprattutto per la produzione di bollicine metodo classico, tuttavia si producono anche vini fermi sia bianchi che rosati e rossi. Una perla enologica italiana.

Si producono tutte le varie tipologie dal non dosato al demisec. È possibile produrre le seguenti versioni: Franciacorta (rifermentazione in bottiglia per minimo 18 mesi di affinamento sui lieviti),  Franciacorta Satén (si produce esclusivamente nella tipologia Brut) , Franciacorta Rosé (Pinot Nero minimo 35%, Chardonnay, Pinot Bianco massimo 50%, Erbamat massimo 10%),  Franciacorta Millesimato (devono passare almeno 37 mesi dalla vendemmia perché venga messo in commercio) e Franciacorta Riserva (devono rimanere in sosta sui lieviti per molti anni, il Disciplinare ne impone almeno 5 quindi il Franciacorta Riserva viene immesso al consumo dopo almeno 67 mesi dalla vendemmia).

Il suolo in questo splendido lembo di terra è prevalentemente  di origine morenica con depositi liberati dell’antico ghiacciaio (Oglio). Ricchi di sabbia e limo e poveri di argilla.  Il clima è mediterraneo e quindi ideale per la coltivazione della vite. Il Franciacorta è un vino ideale a tutto pasto: con le sue diverse tipologie di sapore è abbinabile ad un ampia gamma di piatti e prodotti.

Ho trascorso alcuni giorni in Franciacorta, nell’estate del 2013, malgrado il periodo non fosse tra i più favorevoli,  devo dire di essere lieto e di essere stato altamente gratificato sia al palato che nel relax. Non vi nascondo che ci tornerei molto, ma molto volentieri, non vedo l’ ora, appena possibile di sicuro lo farò. Buona lettura.

2013-07-31 12.54.32.jpg
Vigneti nei pressi di Erbusco

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.