Visite in azienda

Mastrojanni

Mastrojanni

img_20190902_1201077206046531636156750.jpg

L’azienda vitivinicola Mastrojanni si trova a Montalcino, a pochi km dall’Abbazia di Sant’Antimo, a sud-est dell’areale della Docg Brunello di Montalcino. Vanta  trenta ettari vitati all’interno dei 110 di proprietà, le cui altitudini variano dai 180 sino ai 420 metri slm. Di fronte ai vigneti si  trova un antico vulcano,  il Monte Amiata, molto importante per il microclima e le forti  escursioni termiche. Tutto ebbe inizio nel 1975, quando  l’avvocato romano Gabriele Mastrojanni acquistò  i poderi San Pio e Loreto. Dal 1992 la gestione dall’azienda  viene affidata  a Andrea Machetti, ilcinese Doc, il quale segue l’azienda  con grande abnegazione, ottenendo risultati molto importanti nel panorama vitivinicolo italiano e internazionale.

L’enologo di fiducia è Maurizio Castelli, profondo amatore del Sangiovese ed enologo di fama mondiale. Da alcuni anni è di proprietà di Riccardo Illy, il quale non ha bisogno di presentazioni. Qui si produce il celeberrimo Brunello di Montalcino, uno dei vini rossi italiani e tra i più  apprezzati in tutto il mondo. La nuova cantina è stata concepita secondo i criteri più idonei per vinificazione ed elevage. Di fronte alla nuova sala degustazione si trova una terrazza panoramica  con una favolosa vista digradante verso Ripa d’Orcia, Rocca d’Orcia e il Monte Amiata. I vecchi edifici hanno lasciato spazio ad un Relais finemente ristrutturato, con Ristorante di alto livello.

Ho visitato la Cantina Mastrojanni, lo scorso settembre con l’amico e collega Antonio Caprara, ci  accolse Tiziana Palmieri, con grande competenza e gentilezza e con il sorriso sulle labbra,  oltre a farci degustare i vini, ci descrisse  in maniera molto dettagliata la storia dell’azienda, conducendoci in un tour in cantina, tra rotondeggianti barriques e botti di dimensioni più grandi. Personalmente avevo già visitato questa prestigiosa azienda anche nel 2012 con gli amici Mircko Giorgini e Mario Sacchetti.  Ogni vino prodotto e  di eccellente qualità, tuttavia  una nota di merito spetta al Brunello di Montalcino “Vigna Loreto”,  al Brunello di Montalcino “Vigna  Schiena d’Asino” e naturalmente al Botrys, un passito ottenuto con Moscato, Malvasia di Candia e Sauvignon. Buona domenica a tutti.

 

http://www.mastrojanni.com

 

Categorie:Visite in azienda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.