fontodi_pieve (1).jpg

Fontodi è un’ azienda vitivinicola che si trova nel cuore del Chianti Classico più precisamente nella vallata che si apre a sud del paese di Panzano denominata “Conca d’oro“. Nel comune fiorentino di Greve in Chianti. Un terroir rinomato da secoli per la sua vocazione alla viticoltura di qualità dovuta alla combinazione unica di elevata altitudine, terreni galestrosi, grande luminosità e un microclima fantastico, caldo, asciutto e di ampia escursione termica. La cantina Fontodi è dal 1968 di proprietà della famiglia Manetti, e vanta oltre ottanta ettari di vigneto a conduzione biologica. Nell’anno  2019, è da febbraio che ogni qualvolta partecipo ad una kermesse,  mi presento molto volentieri allo stand o al banco d’assaggio dell’azienda vitivinicola Fondodi. L’ultima è stata il 30 novembre alla Stazione Leopolda di Firenze,  nell’ occasione di Food & Wine in Progress. Seguono note sensoriali dei vini da me degustati:

cantina (1)

Flaccianello della Pieve IGT 2016, si presenta nel calice con una tonalità rosso rubino intenso e luminoso, al naso è complesso e ricco, sprigiona sentori floreali di viola mammola, poi richiami di ribes, di  marasca e di visciole sotto spirito, che seguono una scia speziata.  Al gusto è morbido, è guidato da una nobile trama tannica e da un finale lunghissimo, caratterizzato da un bel finale balsamico e incredibilmente persistente. Ottenuto da sangiovese in purezza, affinamento in botti di Troncais e Allier per 24 mesi.

Chianti Classico Vigna del Sorbo Gran Selezione 2016, Si presenta nel calice con una bellissima tonalità rosso rubino intenso, al naso un esplosione di profumi, viola, lampone, fragola  ciliegia, prugna, ginepro e liquirizia, al gusto è pieno ed appagante, giustamente morbido e di lunga persistenza. Un vino ben riuscito, il quale ti lascia  più che soddisfatto. Ottenuto con 90% Sangiovese e 10% Cabernet Sauvignon, affinamento di 24 mesi in barriques.

Chianti Classico 2016, si presenta nel calice con una bellissima tonalità rosso rubino luminoso, al naso rimanda sentori inizialmente di viola mammola e i frutti a bacca rossa, come ribes e ciliegie, per poi proseguire su gradevoli ricordi di spezie dolci. Al gusto  è fine, ti colpisce per la sua buona mineralità  e da sottili toni balsamici. La sua persistenza è  lunga. Ottenuto da Sangiovese in purezza, affinamento in botti di Troncais e Allier per 18 mesi.

Pinot Nero Case Via Igt 2016, si presenta nel calice con una bellissima tonalità rosso rubino compatto e luminoso, al naso è un tripudio di sentori,  ciliegia, frutti di bosco, menta, lamponi , liquirizia e poi ancora note di foglie di tè  e di gelsomino. Al gusto è molto fine,  vellutato nella sua trama tannica, fresco e morbido, un bel Pinot con lunga persistenza. Ottenuto con Pinot Nero in purezza, affinamento in Vasche di Cemento.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.