Visita a Drusian

Oggi vi porto in un meraviglioso territorio che dal 2019 é stato meritatamente iscritto alla lista Unesco Patrimonio dell’umanità. Siamo sulle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. La Cantina è Drusian e l’incontro è avvenuto nella cittadina scaligera nell’occasione della 55esima edizione di Vinitaly. La storia dell’azienda precede le note sensoriali di tre vini da me degustati, in compagnia dell’amico Mauro Boschi. Ringrazio l’agenzia di comunicazione Fruitecom per averci organizzato l’appuntamento.

La Cantina Drusian è tra le aziende storiche dello Spumante Valdobbiadene DOCG. Affonda le sue radici a fine Ottocento, dal 1988 al timone dell’azienda c’è Francesco Drusian, rappresentante della terza generazione. I vigneti si trovano nel cuore delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 2019. Un territorio da sempre vocato alla coltivazione della vite. La produzione aziendale si attesta su circa 1,6 milioni di bottiglie all’anno, un concetto mirato alla qualità e sostenibilità dell’ intera filiera, che parte dal vigneto e termina in bottiglia.

Credit: Fruitecom

La gamma dei vini prodotti dall’azienda è ampia e articolata da più collezioni che sanno ben interpretare e valorizzare il territorio. Tra le eccellenze della Valdobbiadene ci sono, Le Rive, progetto in edizione limitata; Valdobbiadene, che raffigura il fulcro del territorio, rappresentata nelle versioni Brut, Extra Dry Millesimato Dry e Cartizze. Un’areale di straordinaria bellezza con vigneti scoscesi che richiedono sacrifici all’uomo. Percorrendo la Strada del Vino da Conegliano a Valdobbiadene si beneficia di cotanta meraviglia.

Note di degustazione

Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Brut “30 Raccolti” è di un bellissimo colore giallo paglierino con sfumature verdoline, perlage fine e persistente, al naso rivela note di biancospino, zagara mela, pera e agrumi, al palato è piacevolmente fresco e gradevole.

Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Dry, è di una bellissima tonalità giallo paglierino con riflessi che virano sul verdolino, bollicine fini e durature, al naso sprigiona sentori di pera, mela golden, pompelmo e rosa bianca, al palato è piacevolmente fresco e armonioso.

Valdobbiadene Prosecco Superiore di Cartizze Dry, si veste di un bellissimo colore giallo paglierino con riflessi che virano sul dorato, perlage fine e persistente, al naso emana sentori di fiori d’acacia, pera william, mela, melone e cedro , al palato è piacevolmente avvolgente e decisamente persistente.

Sito aziendale: https://drusian.it/

All you need is wine

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maître d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in importanti Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo un corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, calpestare i vigneti, visitare aziende vitivinicole e approfondire condividendo le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità, rivista ed organo ufficiale dell'AMIRA, la quale mi ha recentemente nominato "Cavaliere dell'Ordine Enogastronomico di Santa Marta " e "Gran Maestro della Ristorazione". Sono autore di 20italie e Papillae. Un' altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.