Croce di Febo

Nell’iter legato alla categoria del blog ” visite in azienda”, oggi è la volta dell’azienda vitivinicola Croce di Febo. Con l’amico e collega Antonio Caprara ci siamo recati in azienda per una visita e degustazione vini. Siamo stati accolti da Maurizio Comitini, il quale, oltre a presentarci l’azienda ed i suoi vini, ci ha arricchito di enozioni ed emozioni. Una bella lezione di enologia che abbiamo apprezzato molto e siamo rimasti colpiti positivamente dalla piacevolezza e finezza dei vini da lui prodotti. Una perla enologica di Montepulciano.

L’azienda vitivinicola Croce di Febo si trova a Montepulciano, nella patria dell’omonimo Vino Nobile, a poca distanza dal centro abitato della cittadina poliziana in via di Fontellelera, per arrivare si percorre la strada che porta dal bivio di San Biagio verso Sant’Albino. Una delle aziende vitivinicole più piccole del contesto poliziano, divisa tra due alture contigue con peculiarità piuttosto differenti e cinta da un bosco secolare che ne sottolinea la biodiversità. Di proprietà della famiglia Comitini.

Croce di Febo si estende su 35 ettari di terreno, di cui però solo 4,3 sono coltivati a vigneto e condotti in regime biologico, la cui esposizione è volta a sud e a est. Il vitigno maggiormente coltivato è il Sangiovese, ma tra i filari affondano le radici anche di Canaiolo, Colorino, Mammolo, Grechetto, Canaiolo Bianco, Malvasia e Syrah.

I vigneti sono posti ad un altimetria piuttosto elevata, rispetto ad altre realtà poliziane e sfiorano i 500 metri s.l.m.. I vini ivi prodotti sono di eccellente qualità, grazie al lavoro meticoloso sia in vigneto che in cantina di Maurizio, un terrroir ed un microclima favorevoli alla coltivazione della vite.

Note di degustazione.

Somaio Bianco di Toscana Igt 2021, ottenuto con uve di Malvasia, Trebbiano, Canaiolo bianco e Grechetto, di un bellissimo colore giallo dorato, al naso sprigiona eleganti sentori di susina, fiori di campo, melone e note agrumate, al palato è piacevolmente fresco e sapido, dotato di una lunga persistenza aromatica. Un bianco molto gradevole che ti invita ad un sorso successivo.

Rosso di Montepulciano Appovento 2019 , ottenuto con uve di Sangiovese e Canaiolo, è di un bellissimo colore rosso rubino brillante e vivace, al naso dipana eleganti sentori di visciole, erbe di campo, violetta e pietra focaia. Al palato è piacevolmente fresco ed al contempo morbido con tannini copiosi ma setosi. Lungo e persistente.

Vino Nobile di Montepulciano 2017, ottenuto con uve di Sangiovese, Canaiolo, Colorino, Ciliegiolo e Mammolo, è di un bellissimo colore rosso rubino intenso e trasparente, al naso libera eleganti sentori di rabarbaro, mora, prugna erbe aromatiche e spezie dolci. Al palato è avvolgente e dotato di una fitta, ma nobile trama tannica, un vino sapido, lungo,duraturo, armonico e leggiadro.

Vino Nobile di Montepulciano Pietra 2016 , ottenuto interamente con uve di Sangiovese, è di un bellissimo colore rosso rubino molto intenso, consistente e trasparente, al naso è complesso e rimanda eleganti sentori di prugna, ribes nero, pepe nero e bacche di ginepro accompagnate da note di grafite. Al palato è pieno ed appagante, avvolgente e munito di una lunga persistenza aromatica. Chapeau

Per concludere vorrei ringraziare Maurizio sia per l’attenzione, sia per il tempo a noi dedicato. All you need is wine

Az. Agr. Croce di Febo Biologica
Via di Fontellelera 19/A, 53045 Montepulciano (SI) – https://www.crocedifebo.it

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maitre d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo aver frequentato il corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, approfondire e condividere le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità, rivista ed organo ufficiale dell'AMIRA, la quale mi ha recentemente nominato "Cavaliere dell'Ordine Enogastronomico di Santa Marta ". Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.