Matelica

È recente la mia visita a Matelica, ma lo è ancora di più la notizia che la denominazione Verdicchio di Matelica è diventata Matelica Doc. I vini di Matelica hanno ottenuto il riconoscimento con la Doc nel 1967 e nel 2009 il Verdicchio di Matelica Riserva ha ottenuto il massimo riconoscimento della Denominazione d’Origine Controllata e Garantita. Il Matelica Doc viene prodotto nei comuni di Matelica, Esanatoglia, Gagliole, Castelraimondo, Camerino, Pioraco in provincia di Macerata e Cerreto d’Esi, Fabriano in provincia di Ancona. Il vitigno utilizzato è per un minimo dell’ 85%, il verdicchio, ma possono concorrere al completamento altri vitigni a bacca bianca autorizzati nella Regione Marche per un massimo del 15%. Viene prodotto nelle tipologie secco, riserva, spumante e passito. A livello sensoriale, al naso esprime grande complessità olfattiva con sentori di mandorle tostate, cedro e miele. Al gusto è di buona struttura, ricco ed appagante, caldo e avvolgente. In funzione della tipologia, a tavola trova abbinamenti ideali con piatti di cucina di mare, zuppe di pesce, brodetti ma anche carni bianche.



Categorie:blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: