Il Castello di Tassarolo si trova nel cuore del Gavi Docg, a sud del Piemonte. Un Castello molto importante appartenente ad una delle famiglie nobili più antiche d’Italia, la famiglia Spinola. Un azienda vitivinicola a conduzione Biodinamica, la quale possiede 20 ettari di vigneto che circondano la cantina.

15712453303994802730384657176179.jpg
Immagine del sito aziendale

Le varietà coltivate sono Cortese di Gavi, Barbera e Cabernet Sauvignon. Per la prima volta ho degustato i vini di questa bellissima realtà piemontese, a Bolzano,  nell’occasione di Autochtona, svoltasi all’interno della Fiera Hotel dal 14 al 15 di questo mese. Devo dire di aver apprezzato molto i loro vini ed è stato molto piacevole parlare con la titolare dell’ azienda, nonché istruttrice di cavalli, con i quali  si lavorano i vigneti. I quattro vini da me degustati:

Sparkling Spinola Gavi Docg 2018

Gavi DOCG biologico, si presenta nel calice con una bellissima tonalità giallo paglierino con riflessi leggermente verdolini, brillante  al naso emergono sentori eleganti di frutti a polpa bianca, note floreali ed agrumate che seguono una scia di pan-brioche,  al gusto è fresco, leggero e molto piacevole.

Spinola Gavi Docg 2018

Il Gavi tradizionale, si presenta nel calice con una bellissima tonalità giallo paglierino con riflessi leggermente verdolini, al naso sprigiona sentori di biancospino,  mela e nocciola con qualche sospiro floreale, al gusto è fresco, leggero, facile da bere. È un vino elegante con un profumo intenso. L’uva proviene dalle vigne intorno al lago. È la produzione maggiore.

Titouan Gavi Docg 2018

Si presenta nel calice con una bellissima tonalità giallo paglierino con riflessi leggermente verdolini, al naso sprigiona sentori di mela e fiori di campo, al gusto è fresco e brioso, una buona struttura ne fa un vino elegante e piacevole con buona persistenza. La sua straordinaria armonia e il suo perfetto equilibrio sono frutto della qualità senza pari delle uve che provengono da una vigna scelta da Henry, come predestinata all’esclusiva coltivazione e cura sua e del suo Cavallo Titouan.

Alborina Gavi Docg 2017

È un Crù, infatti le uve provengono dal vigneto più antico dell’azienda chiamato “Vigneto Alborina”. Si presenta nel calice con una bellissima tonalità giallo paglierino con riflessi dorati, al naso è complesso e rimanda sentori di frutta esotica, gelsomino e agrumi , al gusto una buona freschezza,  mitigata da una buona morbidezza, un vino molto gradevole dotato di una interminabile  persistenza. È affinato in piccole botti di rovere ed è ideale anche per l’invecchiamento, fino a 15 anni.

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.