Di Nicola Masiello

Vernaccia, Nobile, Brunello
Anteprime di Toscana 2019 :Focus sulle denominazioni Senesi.
E’ stata la denominazione bianchista Toscana per eccellenza ,la Vernaccia di San Gimignano a fare da apripista, presentandosi con l’annata 2018, un’ annata che sotto l’aspetto dell’andamento climatico la possiamo definire bizzarra, con un inizio piovoso fino alla prima decade di giugno che ha comportato trattamenti in vigna importanti per contrastare l’attacchi di peronospora al fine di salvaguardare l’aspetto produttivo, ritenuto molto importante, dopo una vendemmia 2017 che aveva marcato un 30% in meno rispetto alle annate precedenti. Il proseguo della stagione è andato migliorando con le temperature in media con il periodo. Questa condizione ha influenzato abbastanza il bicchiere, consegnandoci una situazione di luci ed ombre ben tracciate.
I Vini leggermente scarichi di colore hanno dimostrato poca intensità olfattiva e acidità marcata, di contro colori più vivaci hanno marcato il frutto acerbo ed il floreale , buon corpo, freschezza e sapidità ben integrate.
I nostri migliori assaggi:
TOLLENA 2018 :Gioca molto sulla fragranza olfattiva con piacevoli ritorni di cedrino, bocca fresca, pulita, sapido.
IL PALAGIONE 2018 “Hydra” :Riflessi verdognoli e luminosi, buona evoluzione di frutto acerbo, bocca piacevole e piena, marca la sapidità.
LA LASTRA 2018 : Molto interessante la parte minerale ben legata al frutto/fiore, bocca fresca e sapida, molto persistente.
CESANI 2018 : Ampia l’aromaticità con gioco di frutto e fiore alternato e piacevole, bocca piena e sapida, piacevole.
PANIZZI 2018. Piacevolmente profumata e persistente,si esprime in bocca con grande personalità, sapida.
CAPPELLA SANT’ANDREA 2017 . Profumi interessanti e persistenti con note di frutta bianca in maturazione, beva importante in giochi di alcol e acidità, piacevole.
SIGNANO LA GINESTRA 2017. Grande piacevolezza di naso con frutta in polpa quasi matura, note minerali importanti. In bocca gioca molto la freschezza ad esaltare un corpo importante.

IMG_20190213_095229.jpg

                                                        &&&&&&&&&&&&
Montepulciano e Montalcino assegnano all’annata 2018 4 stelle su un rating di 5.
Sicuramente l’andamento climatico( come abbiamo evidenziato) è stato un capitolo importante ,e se per i vini bianchi , che necessitano di una vendemmia anticipata, si è avuto un risultato di luci ed ombre, per il prugnolo ed il sangiovese che vedono il periodo vendemmiale spostato in avanti il fatto di aver avuto un buon settembre piovoso e caldo ha favorito una maturazione quasi perfetta. Il tempo poi ci dirà se oltre l’aspetto cromatico ,il carico acido e tannico saranno i buoni compagni di viaggio per l’invecchiamento.
&&&&&&&&&&&&
Presentazione delle annate:
Montepulciano:
Vino Nobile 2016 e 2016 selezione. Annata buona che ha visto il prugnolo esprimersi con grande qualità e gradevolezza. Vini eleganti con profumi marcati e persistenti,le note speziate e minerali si fanno apprezzare sempre con finezza, tendenzialmente caldi, di corpo, la trama tannica pulita ed evoluta, freschezza acida che regala piacevolezza di beva e sapidità quasi onnipresente.
CANTINA DE RICCI: Grande gioco di naso con evidenza del frutto maturo e note speziate .Bocca non perfetta per la parte tannica ancora in evoluzione,fresco.
BINDELLA : Frutto ancora croccante con note di spezia dolce piacevole, minerale. Beva calda, impegnativa con piacevolezza tannica, lungo.
SVETONI : Buono il ventaglio aromatico che evidenzia ancora una frutta in maturazione, note di spezia in alternanza, caldo , fresco, sapido.
POLIZIANO: Naso fragrante con ampio ventaglio di spezie e piacevole vegetale secco. Bocca piena, equilibrio tannico, lungo.
ROMEO: Polpa rossa in maturazione, spezia pungente e mineralità importante. Pienezza di bocca con tannino in evoluzione ma già piacevole, sapido e lungo.
FATTORIA LA BRACCESCA: Aromaticità crescente ed ampia, particolare mineralità. Beva piacevole, tannicità evoluta, piacevole.
BOSCARELLI: Staticità olfattiva molto pronunciata, complesso .Bocca carnosa e fine , leggermente tannico, in evoluzione
TENUTA TREROSE “SANTA CATERINA”: L’espressione olfattiva del Sangiovese piacevole e persistente, Bocca generosa, giustamente tannica di buona freschezza.
VECCHIA CANTINA DI MONTEPULCIANO : Naso pulito e lungo con sentori di frutto e legno pulito, leggera nota mentolata: Caldo di buona beva con la parte tannica evoluta, sapido.
TENUTA VALDIPIATTA : Grande piacevolezza olfattiva ed ampia, note vegetali di tabacco e rosa secca. Grande equilibrio di bocca, piacevolmente tannico.
LUNADORO Sel. PAGLIARETO: Di grande finezza olfattiva marca materialmente il frutto in polpa. Beva piacevole,con leggera nota acida, sapido.
GATTAVECCHI Sel PARCETO: Complesso e fine al naso, piacevole gioco frutto spezie, buona mineralità. Bocca piena con tannino evoluto, sapido.

Vino Nobile 2015 Riserva . Ancora una buona annata con l’effetto”Riserva” che marca il vino dal colore rosso rubino, riflesso ancora vivo, poco scorrevole di grande estrazione .Naso molto intenso con frutta rossa e piccolo sottobosco maturi, grande ventaglio di spezia con richiami frequenti al pepe, cannella, cacao e tabacco, non mancano le note di vegetale secco e boisè. Beva importante con alcool e tannino ben presenti, fresco, sapido e persistente.
Riserva 2015.
FASSATI “ SALARCO“: Piacevoli note fruttate, con piccolo sottobosco, speziato , legno pulito . Bocca non perfettamente equilibrata con predominanza tannica in evoluzione, sapido.
LE BERNE : Sicuramente non ancora in piena maturità mostra il frutto rosso e piccolo con buona speziatura. Beva piacevole ,fresca sapida.
CARPINETO : Il piacere del frutto rosso maturo in progressione con spezia e mineralità. Bocca carnosa e avvolgente, sapido, lungo
CROCE DI FEBO “AMORE MIO”: Buona persistenza del frutto rosso e piccolo note di pietra focaia, speziato. Beva fresca con tannino in evoluzione ,sapido.
METINELLA “BURBERO ROSSO”: Naso intrigante su frutto/spezia/fiori secchi, molto dinamico. In bocca marca il tannino con buona alcolicità ,sapido.
Altre annate:
DEI “MADONNA DELLA QUERCE “ 2015. Nella sua “ Prima” non denota criticità, naso complesso e fine molto persistente con il frutto soprattutto piccolo in evidenza e note ampie di spezie. Un corpo importante, robusto, tannino fine e battente, molto lungo. Ancora qualche mese per esprimersi al meglio.
LA CIARLIANA 2015:La forza del Vitigno si mostra con eleganza, fragrante e speziato di buona mineralità. Una beva importante , calda, trama tannica evoluta e piacevole.
TIBERINI “PODERE LE CAGGIOLE” 2015:Persistente e complesso al naso con richiami alla frutta rossa in confettura, elegante speziatura con richiami al tabacco e note boisè. Beva importante e lunga.

IL MACCHIONE 2015 : Un vino elegante e fine, di grande corpo e materia si esprime con una beva lunga e avvolgente.

PALAZZO VECCHIO” MAESTRO” 2015: Ancora una grande persistenza olfattiva ,aperta ,volubile in crescendo. La beva robusta accarezza il palato con la dolcezza dell’alcol, trama tannica piacevole
CONTUCCI “SELEZIONE MULINVECCHIO” 2015: Pulizia di naso importante ,ben legata tra frutto,sottobosco e spezie ,note minerali .Caldo,rotondo si lascia degustare con grande piacevolezza.

IMG_20190209_145246.jpg

                                                         &&&&&&&&&&&&

MONTALCINO
Brunello 2014. Un annata difficile anche a Montalcino, oltre alla bassa resa produttiva, la qualità si presente a macchia di leopardo; sicuramente le scelte aziendali o legislative (possibilità di aggiunta fino al 15% di brunello di altra annata), hanno portato nel bicchiere vini che definirei Brunelli piccoli, salvo appunto pochi spunti qualitativi più elevati a seconda della zona o della forza del brand aziendale. In definitiva vini piacevoli con profumi poco complessi, fragranti e speziati; caldi, freschi, con tannino presente ma non interessante. Vini che nella maggior parte dei casi risultano poco inclini all’invecchiamento e quindi destinati ad un consumo in tempi brevi .
I nostri migliori assaggi:
RENIEREI : Naso elegante con richiami fumè e spezia,. Beva fresca e piacevole,sapido.
CAPARZO : Profumi fini ed eleganti soprattutto nel frutto rosso in maturazione. Corpo robusto, di piacevole beva, vino ben fatto.
TENUTE SILVIO NARDI : Pulizia di nasso con evidenza di speziatura e leggero boisè. Corpo importante, caldo, giustamente tannico.
VILLA POGGIO SALVI :Esprime la frutta rossa matura ben legata al vegetale secco con note minerali. Bocca piena con tannini piacevoli, buona freschezza.
LA FIORITA: Esprime il carattere attraverso una linearità olfattiva e gustativa piacevoli. Caldo, di buona struttura, con tannino, è gradevole.
CAMIGLIANO: Buona intensità olfattiva, ampia, netta. Caldo e fresco, gioca bene il tannino già pronto.
CAPANNA: Marca sulla frutta rossa e piccola ,speziato con sentori minerali e di rosa appassita. Buon ingresso di bocca, fresco.
CIACCI PICCOLOMINI D’ARAGONA : Buona persistenza con elegante sottobosco , ampia speziatura. Bocca concentrata giustamente tannico,sapido.
CAPRILI : Esalta la nota minerale e vegetale di macchia,il frutto è maturo. La bocca è piacevole,fresca, buona sapidità.
CAVA D’ONICE :Naso complesso con richiami all’affumicato su note di frutta matura e piccola.Beva interessante con buona persistenza.
Il MARRONETO : Netto nei profumi con ampio ventaglio. Bocca piacevole ,tannini evoluti ed anche lungo di beva ,sapido.
POGGIO DI SOTTO : Naso sottile e fine. Si esalta nella beva con buona alcolicità e tannini puliti, lungo e persistente.
SAN POLINO:Decisamente ben fatto, naso importante Al gusto è caldo, di corpo e sapido.
DONATELLA CINELLI COLOMBINI : Grande piacevolezza olfattiva ,ampia con piacevoli richiami al vegetale e minerale. Di beva importante ,caldo, tannini eleganti, sapido.
COLLELCETO: Naso elegante non molto complesso. Esalta la beva che risulta calda, buon corpo, giustamente tannico.
IL POGGIONE: Buona persistenza con speziatura ben tarata. Beva robusta,piacevolmente tannico,sapido.
MASTROJANNI: Gioca sul rapporto frutto /spezie in maniera piacevole, buona concentrazione., Bocca piena, robusta, tannino pulito.
RISERVA 2013.
Brunello 2013 Riserva. Tutt’altra storia, annata favorevole al Sangiovese che presenta tutta la sua potenzialità di invecchiamento e gradevolezza. Un vino cromaticamente ancora vivo, poco denso; un naso complesso e persistente dove oltre al frutto in evidenza le note di spezia e vegetale . Di corpo, caldo, rotondo, esalta la beva con un tannino setoso e battente sapido e lungo.
SESTI” PHENOMENA”: Finezza olfattiva e persistenza di grande intensità ,elegante speziatura con richiami iodati e tabacco. Beva concentrata, calda, tannino finissimo e battente,persistente.
BANFI “POGGIO ALLE MURA” : Di grande spinta olfattiva ,marca piacevolmente il frutto e la parte di spezia ben legata, note fumè. Alla beva è pieno, di corpo , tannino battente persistente.
TIEZZI “VIGNA SOCCORSO”: Naso piacevole ed ampio con note di sottobosco e ciliegia matura, speziatura marcata con cacao e pepe. Beva importante ,lungo e sapido.
VAL DI SUGA :“POGGIO AL GRANCHIO”: Buona espressione di frutta rossa e spezia, note marcate di minerale/iodato. Buona la beva, già pronta, con trama tannica piacevole, sapido
LISINI ”UGOLAIA” : Concentrazione ed eleganza olfattiva, ampio ventaglio,minerale. Bocca imponente,piena di lunga persistenza e piacevolmente tannico.
PIAN DELLE VIGNE”VIGNA FERROVIA”: Pulizia olfattiva, complesso sulle componenti Frutto/spezia, note boisè. Corpo importante , di buona beva e freschezza, tannini piacevoli e strutturati,lungo.
Masiello Nicola

IMG_20190216_093122.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.