Leonardo Bussoletti

Parlando con il produttore a Città di Castello, nell’occasione di Only Wine Festival. Questa città è un comune italiano della provincia di Perugia, il ventesimo d’Italia per estensione ed il terzo dell’Umbria. Principale centro dell’alta valle del Tevere, è sede vescovile della diocesi di Città di Castello.

bdrÈ stato veramente molto bello poter partecipare a Only Wine Festival a Città di Castello, nella giornata odierna. Appuntamento che diventa ogni anno sempre più interessante. Molte masterclasses guidate dai migliori Sommelier d’Italia e del mondo. Molti produttori di ogni regione italiana e di altre nazioni europee.  I produttori sono stati selezionati da Ais, rigorosamente tutti under 40. Tanti vini degustati, tra questi mi ha colpito molto il Ciliegiolo dell’ azienda “Leonardo Bussoletti” con sede in Narni. Il 19 e il 20 maggio 2018 proprio a Narni torna la kermesse” Ciliegiolo d’Italia”.

La Leonardo Bussoletti è un’azienda agricola che si trova a Narni, in provincia di Terni, in una zona particolarmente vocata alla viticoltura. Leonardo Bussoletti, il titolare, con il prezioso supporto dell’agronomo Federico Curtaz, conduce in biologico, ad oggi, 7 ettari di vigna, composti principalmente da ciliegiolo ed a seguire da grechetto e trebbiano.

IMG_20180428_181935
Con la produttrice al banco d’assaggio

Seguendo i principi del biologico certificato da Suolo e Salute,  prediligono fermentazioni spontanee, senza lieviti selezionati, ma con il sistema del pied de cuve, ovvero con l’utilizzo delle proprie uve. Il Ciliegiolo è un vitigno a bacca nera, tradizionalmente coltivato nel centro Italia, che deve il suo nome al tipico aroma di ciliegia che lo contraddistingue. Le sue origini sono piuttosto incerte: secondo alcune testimonianze fu portato in Italia da pellegrini di ritorno dal santuario di Santiago di Compostela, anche se, in verità, in Spagna non ci sono testimonianze di un vitigno simile ad esso. Secondo altri, invece, è più probabile che sia un’uva di origine etrusca. È ritenuto, comunque sia, uno dei progenitori del sangiovese.

Brecciaro Igt Ciliegiolo 2016IMG_20180428_182214

Questo vino si presenta nel calice con una tonalità rosso rubino con sfumature violacee. Al naso esprime un bouquet croccante con freschi aromi di ciliegia, frutta rossa e sentori di sottobosco. Al palato è armonico, morbido, mediamente tannico, con piacevoli aromi fruttati ed una bella freschezza. Affinamento in acciaio inox a temperatura controllata per il 70% 12 mesi sulle prorie fecce fini, 9/12 mesi in botte grande di rovere, francese da 25 hl per il 30% 6/7 mesi in bottiglia.

Ramici Igt Ciliegiolo 2015IMG_20180428_182229

Vino di maggiore complessità rispetto al precedente, oltre al frutto più maturo, emergono anche note speziate, cacao, liquirizia e pepe. Al gusto una maggiore morbidezza. Vino ben equilibrato. Affinamento di 12 mesi in tonneau,12 mesi in botti di rovere francese da 20 hl,e dagli 8 ai 12 mesi in bottiglia. Alcune informazioni derivano dal sito aziendale.

vigna07917x516
Vigneto dell’azienda Leonardo Bussoletti a Narni

By Adriano Guerri

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.