Ca’ del Baio

By Adriano Guerri

Partesa ha fatto centro, oggi  a Firenze IMG_20180319_141359organizzando l’evento Wine club presso l’Hotel Villa Cora, un 5 stelle L. che è situato in viale Machiavelli e immerso nel parco “Bobolino” appena fuori Porta Romana. Qui ho lavorato per circa due anni in qualità di Maitre d’ Hotel. Un esperienza bellissima dove ho incontrato e lavorato con molte brave persone. Nel salone degli Specchi ho allestito molti banchetti e incontrato tanti Vips. Oggi in questo magnifico salone i Vips sono i 24 produttori di vino selezionati da Partesa. Entrare e  oltrepassare il cancello e parcheggiare significa il ritorno in mente di tanti ricordi indelebili trascorsi nei due anni lavorativi di qualche anno fà. L’Hotel è stato ristrutturato poco tempo fà, ma la struttura è rimasta invariata e il salone degli Specchi è identico.Con l’amico e collega Gentian abbiamo degustato diversi vini, un azienda che ci è piaciuta ad entrambi oltre tante altre è Ca del Baio. L’azienda si trova a Barbaresco nelle Langhe in provincia di Cuneo con vigneti anche a Treiso. Da quattro generazioni la famiglia Grasso produce vini in questo lembo di terra dove il Nebbiolo ha trovato un habitat naturale per la produzione di grandi Barbaresco. Iniziamo però con un bianco la nostra degustazione.

Langhe Chardonnay Sermine 2016IMG_20180319_155131.jpg

Tonalità  giallo paglierino brillante; profumo intenso e complesso, dal floreale al fruttato, con sfumature di frutta secca , ananas, mango, frutta tropicale in genere; sapore secco, pieno, armonico, animato da una persistente sapidità. Un vino di buona freschezza, con passaggio in legno non invasivo,ma ben armonizzato con tutte le sue componenti.

Barbaresco Docg  Autinbej 2015IMG_20180319_155125

Tonalità rosso granato profondo, con riflessi rosa antico all’unghia; profumo intenso e fruttato che ricorda il lampone e la confettura, ma anche la violetta. Le sensazione eteree si accompagnano a note speziate dolci e accenni di cacao; sapore caldo, lungo, persistente e leggermente tannico. Buon finale, un vino che ti colpisce per la sua gradevolezza e avvolgenza.

Barbaresco Asili Docg 2014IMG_20180319_155119.jpg

Tonalità brillante, rosso granato con sfumature aranciate; profumo intenso, con profumi fruttati di marasche e floreali di violetta. Note speziate di pepe nero, liquirizia e goudron; sapore secco, caldo, morbido, rivela un gusto vellutato, ricco e persistente. Annata difficile anche qui in Langa, saputa ben ammaestrare con particolari accorgimenti in vigna. Da Firenze è tutto non mi rimane che salutare e augurare buona lettura a tutti.

IMG_20180319_163931.jpg

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.