Tenuta San Filippo

By Adriano Guerri

Nell’ occasione di Benvenuto Brunello ormai terminato da pochi giorni, assieme ad amici e colleghi ho visitato l’azienda San Filippo. L’azienda  si trova  in una splendida zona ad est di Montalcino, abbiamo percorso la strada che conduce verso Torrenieri,IMG_20180219_132324.jpg la distanza dal centro è veramente breve. In questa parte dell’ omonima  Docg  si producono  vini  longevi ed eleganti. Ha un’estensione di circa 22 ettari, di cui 11 di vigneto, dove vengono coltivati principalmente Sangiovese, piccole quantità di Merlot e Sirah, e circa un ettaro e mezzo è stato destinato all’ oliveto. Veniamo ricevuti da Roberto Giannelli, che ci attende e in attesa dell’ arrivo di altri ospiti ci delizia con una bella bollicina. Breve passaggio nel vigneto circostante con vista sulla bellissima Val d’Orcia. Un panorama mozzafiato, dopo aver gioito con la vista,IMG_20180219_131116.jpg si entra in cantina  che si estende su una superficie coperta di oltre 1.000 mq . Al primo livello si trova la zona di vinificazione e nella parte sottostante ricavata nei fondi dell’antica casa colonica il vino affina in botti grandi e in botti piccole prima di fare la sua sosta di affinamento in bottiglia. Durante il percorso il Signor Giannelli ci da informazioni sull’azienda.IMG_20180219_125838.jpg

E’ stata fondata nel 1972 , ma la prima bottiglia di Brunello risale al 1977, l’azienda è stata acquistata da Roberto Giannelli, che ha ristrutturato e rinnovato tutti gli edifici e le aree esterne della proprietà e del wine resort. Allo stesso tempo, Roberto ha anche riorganizzato la produzione dei vini, avvalendosi dell’esperienza di wine maker e tecnici della vinificazione di sua fiducia.

Lasciato la cantina entriamo in un ampio salone dove un fornito buffet e i suoi vini ci attendono per essere degustati, seguono note di degustazione di 3 tipologie.

Rosso di Montalcino Lo Scorno 2016.IMG_20180219_134112.jpg Tonalità rosso rubino, che abbraccia una bella trasparenza, al naso il profumo è netto ed intenso. Ricorda la ciliegia sotto spirito, arricchito da note speziate. Al palato si presenta di buona struttura, pieno, equilibrato, con tannini setosi. Buona la persistenza che rimanda alle prime note olfattive.Buona corrispondenza gusto-olfattiva.

Brunello di Montalcino Le Lucére 2013IMG_20180219_135421.jpg. Tonalità rosso rubino con riflessi che sfiorano il granato, accompagnata da una bella trasparenza. Il naso è intenso, fine ed elegante, rimanda note di ciliegia sotto spirito arricchita da spezie che ricordano la cannella e i chiodi di garofano. Al palato esplode tutta la sua finezza ed eleganza grazie a dei tannini fitti e setosi. Ottima la struttura che rende l’assaggio soddisfacente e persistente. Ottima corrispondenza gusto-olfattiva.

Brunello di Montalcino Le Lucére  Riserva 2012.IMG_20180219_134247.jpg Si presenta  nel calice con una tonalità rosso granato, con una bella consistenza. Al naso è intenso, fine e complesso si sviluppa su note di marasca arricchite da un sottofondo di pepe nero, liquirizia e tartufo. Attacco tannico fitto e setoso, ci rimarca tutta la sua pienezza e morbidezza, segue un finale persistente. A mio avviso ha bisogno ancora di 3 o 4 anni per essere al top.

 

San_Filippo_Gallery_03.jpg

 

 

Annunci

Pubblicato da

Sono un Maitre/Sommelier, dopo esperienze come all' Hotel Savoy di Londra nasce la passione per il vino .In Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier. Partecipo spesso a anteprime e degustazioni, mi piace approfondire e condividere. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.