blog

Vernaccia sempre più in alto come le sue torri

By Adriano Guerri

Con amici e colleghi come ogni anno ieri ho partecipato all’Anteprima della Vernaccia di San Gimignano. In degustazione le annate 2017, 2016 e Riserva 2015, oltre a varie altre annate. Gli occhi puntati sulla vendemmia 2017, annata difficile con gelate primaverili e estate siccitosa che hanno portato le rese molto più basse, ogni produttore ha perso mediamente una bottiglia su quattro. Quindi un danno economico notevole, se comunque si vede in termini di qualità sono molto più che soddisfacenti in generale, più apprezzabili là dove i vigneti hanno una età più adulta, dove la radice della pianta va molto più in profondità. Un Annata che sicuramente tra qualche mese ci potrà dimostrare meglio di che pasta è fatta e come è ben noto la Vernaccia di San Gimignano ha bisogno di tempo per poter essere apprezzata al meglio. La freschezza e la sapidità hanno bisogno di amalgamarsi con alcool e polialcoli. IMG_20180214_152739.jpgUn motivo plausibile per essere un vino bianco prodotto anche nella tipologia Riserva. Molto bene le annate 2016 e 2015, con qualche sorprendente annata più vecchia. Una denominazione che negli anni si è molto evoluta in termini qualitativi e adesso consapevole di essere una perla enologica Toscana molto importante in tutto il panorama vitivinicolo mondiale. La dimostrazione è dovuta all’alto interesse di giornalisti nazionali e internazionali, operatori, sommelier e winelovers che numerosi hanno partecipato a questa Kermesse. th (31)Tra tutti i vini e le varie annate siamo rimasti colpiti da ogni azienda presente. Bene tutti, ma se proprio devo fare qualche nome: alcuni su tutti Cesani, Panizzi, Montenidoli, Casa alle Vacche, Il Colombaio di Santa Chiara, Vagnoni . Con questo post vorrei ringraziare il Consorzio che come sempre è molto ospitale e mette tutti a proprio agio. Tanti auguri a tutti i produttori che si impegnano tutto l’anno per poter portare nel calice vini di eccellente qualità con tutte le difficoltà che arrivano dal cielo.

VSG-X-BLOG (2)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.