Angialis 2010

Foto e Degustazione: Adriano Guerri

Angialis nasce da una vendemmia surmatura delle uve in pianta dei vigneti delle Tenute Sisini, nei pressi di Serdiana, caratterizzate da terreni argilloso-silicei di natura sciolta: la raccolta, rigorosamente manuale, è seguita dalla pressatura soffice degli acini, in maniera tale da ottenere il miglior mosto fiore da avviare ad una lenta fermentazione alcolica in tini d’acciaio, a cui fa seguito la maturazione in barriques di rovere francesePiù volte osannato dalle principali guide enologiche italiane, l’Angialis.

Tonalità giallo dorato che abbraccia una bella limpidezza aggrappandosi alle pareti e rilasciando archetti lenti  e stretti.

Al naso rivela il tipico aroma muschiato dei vitigni autoctoni a bacca bianca del cagliaritano, e ancora note di miele, di fiori gialli, di frutta a pasta gialla disidratata e di spezie dolci, retaggio della maturazione in legno.

In bocca Angialis è un vino dolce di grandissima morbidezza e potenza alcolica: questa dotazione in morbidezze è stemperata e riequilibrata dalla buona freschezza e dalla sottile ma decisa sapidità, conferita dalla natura nobile dei terreni di Serdiana. Di grande struttura e personalità, Angialis è un passito la cui finezza degli aromi è amplificata dalla loro intensità e persistenza.

IMG_20171022_151819.jpg

 

 

 

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.