L’azienda vitivinicola Roccapesta si trova nel comune di Scansano, precisamente in località Macereto. Un comune nella vicina, e nella provincia di Grosseto. Scansano da anni conosciuta per il suo vino, appunto il Morellino di Scansano, prodotto in questo bellissimo lembo di Terra incastonato tra mare e montagna, ove il Sangiovese che la fa da padrone, ha trovato un habitat ideale per la produzione di grandi vini rossi. Coadiuvato talvolta da altri vitigni autoctoni e alloctoni, dà origine a vini di eccellente qualità. Giovani e beverini, ma anche vini più complessi con la versione Riserva.img_20190513_113428

I vigneti di proprietà si estendono su una superfice di 18,5 ettari di terreno al confine tra aree di origine vulcanica e sedimentaria, e al loro interno vengono coltivati sangiovese, ciliegiolo, alicante, pugnitello, syrah e petit verdot. Le piante sono allevate secondo lo stile biodinamico per ciò che riguarda la gestione del suolo, mentre per ciò che concerne la parte aerea si praticano i principi dell’agricoltura integrata. Annualmente l’ azienda produce circa 100.000 bottiglie, suddivise fra sei etichette diverse, ove sua Maestà il Sangiovese predomina, declinato con “Calestaia”, “Roccapesta”, “Roccapesta Riserva” e “Ribeo”, tutti e quattro espressioni diverse delle DOCG Morellino di Scansano.

Nell’ occasione della seconda edizione di Rosso Morellino, svoltasi il 13 maggio alle ex scuole elementari dell’ omonimo paese, ho avuto il piacere di degustare di nuovo i vini di quest’ azienda, i quali ho apprezzato veramente molto, non solo io, ma anche i miei colleghi ed amici , i quali si sono uniti con me per l’ uscita maremmana, hanno avuto la mia stessa opinione.

Vigneti-110Resized2x.jpg

Morellino di Scansano Ribeo 2018, si presenta nel calice con una  tonalità rosso rubino. Al naso vengono evidenziate note di ciliegia marasca e spezie, con un accenno di tabacco. Al gusto ti colpisce per l’interessante spalla fresca e per il tannino morbido, il quale abbraccia  una buona  struttura. Il suo finale e lungo e ammandorlato.

Morellino di Scansano Roccapesta Riserva 2016, nel calice si veste di una tonalità rosso rubino, con riflessi tendenti al granato. Al naso è un connubio di sensazioni floreali e fruttate, le quali seguono note di spezie dolci e macchia mediterranea. Al gusto è morbido e ben equilibrato. I suoi tannini  sono fini e ben integrati, sorretti da una buona trama fresca. Il suo finale è persistente con ricordi floreali.

 Morellino di Scansano Calestaia Riserva 2013, si presenta nel  calice con una tonalità rosso granato. Al naso sprigiona evidenti note di frutti di bosco e anice stellato, impreziosite da sussulti di pepe bianco, ed erbe aromatiche. Al gusto è pieno ed appagante, la sua trama tannica è fitta, al contempo ben levigata, il  sorso  è fresco. Il suo finale è incredibilmente lungo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.