Albino Rocca

By Adriano Guerri

Parlando con il produttore ieri a Monteriggioni nella veranda dell’Hotel Piccolo CastelloIMG_20180312_162047.jpg nell’occasione della presentazione vini dell’azienda Azzarri, degustiamo i loro quattro Barbaresco portati per quest’occasione. Degustiamo e ci raccontano della loro azienda . Albino Rocca si trova nelle Langhe in provincia di Cuneo nella zona fortemente vocata per la produzione di Barbaresco. Questi territori e vigneti in quest’azienda hanno visto avvicendarsi quattro generazioni. Possiedono vigneti nei vari comuni all’interno della Docg  dell’omonimo vino Barbaresco. I loro vitigni oltre al Nebbiolo per la produzione di questi straordinari Barbaresco, sono anche Barbera, Dolcetto, Cortese, Chardonnay e Moscato.

IMG_20180312_162119.jpgPrimo vino in degustazione Barbaresco 2015, si presenta nel calice con una bellissima tonalità rosso  granato, accompagnato da una bella trasparenza, tipica del nebbiolo e maggiormente accentuata da quest’annata, al naso ti colpisce per la sua finezza e nitidezza,apre con piacevoli note di gelso, di frutti di bosco, seguono note di liquirizia e spezie. Al gusto ti conferma tutta la sua piacevolezza con buona persistenza. Vino elegante. I vigneti per la produzione di questo vino si trovano nel comune di Neive,Barbaresco e San Rocco Seno d’Elvio nel comune di Alba. Affinamento in botti di rovere tedesco e austriaco da 20 hl, con permanenza di circa 2 anni.

Secondo vino in degustazione Barbaresco IMG_20180312_162129.jpgMontersino 2014, si presenta nel calice con una tonalità rosso granato che abbraccia la stessa bella trasparenza del precedente, al naso risulta complesso e intenso con note di mirtilli, viola, ginepro, liquirizia e una bella chiusura balsamica, al gusto ti sorprende con una bella profondità e potenza,  ben equilibrato, perfetta simbiosi di morbidezza e freschezza.Viene prodotto a San Rocco Seno d’Elvio. Affinamento in botti di rovere tedesco e austriaco da 20 hl, con permanenza di circa 2 anni. Produzione di circa 2.700 bottiglie.

Terzo vinobdr in degustazione Barbaresco Ronchi 2014, si presenta anch’esso con la stessa tonalità del precedente, al naso un bel pot-pourry di fiori blu di erbe aromatiche,frutta esotica, lamponi ,arancia candita e cannella, al gusto un attacco tannico bello setoso si fonde bene con una bella freschezza, finale sapido e incredibilmente lungo. Viene prodotto nel comune di Barbaresco ad un altitudine di 240 metri slm.Affinamento in botti di rovere tedesco e austriaco da 20 hl, con permanenza di circa 2 anni. Età del vigneto: oltre il mezzo secolo.

 Il quarto vinoIMG_20180312_162144.jpg che ho degustato è il Barbaresco Cottà 2015, anche per lui la tonalità è rosso granato, bellissima consistenza, al naso netti sentori di violetta, amarena, lamponi, cannella, pepe nero, ginepro ne fanno un vino ampio, al gusto ci regala una bella piacevolezza con tannini morbidi, la persistenza è lunghissima. Vino che mi piacerebbe averlo per poi dimenticarlo in cantina. Viene prodotto nel comune di Barbaresco ad un altitudine di 240 metri slm. Affinamento in botti di rovere tedesco e austriaco da 15 hl, con permanenza di circa 2 anni. Età del vigneto va dai 15 ai 20 anni.Ne sono state prodotte 2.000 bottiglie.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.