CONSORZIO VALPOLICELLA: AMARONE IN CAPITALE A TRINITA’ DEI MONTI

CONSORZIO VALPOLICELLA: AMARONE IN CAPITALE A TRINITA’ DEI MONTI

ROMA, 22 E 23 MAGGIO ALL’ HOTEL HASSLER

(Roma, 17 maggio 2022). Si tinge idealmente di rosso la scalinata romana tra le più instagrammate d’Europa, con una due giorni all’insegna del vino principe della Valpolicella pronto a diventare l’ottavo re di Roma per 48 ore. È “Amarone in Capitale” l’evento organizzato dal Consorzio di tutela vini Valpolicella, in programma il 22 e il 23 maggio all’Hotel Hassler a Roma, in cima all’iconica stairway di Piazza Trinità dei Monti.

Per il presidente del Consorzio Vini Valpolicella, Christian Marchesini: “Dopo quasi tre anni, ripartiamo con la promozione in presenza e lo facciamo proprio dalla capitale, tradizionalmente affascinata dai vini della nostra denominazione. “Amarone in Capitale” sarà l’occasione per ritornare a dialogare con gli operatori dell’alta ristorazione e delle enoteche della città eterna e farà da prologo alla speciale anteprima “Amarone Opera Prima”, l’evento straordinario del Consorzio in cartellone a Verona dal 17 al 20 giugno, che ci vedrà al debutto anche di una inedita collaborazione con la Fondazione Arena”.

“Amarone in Capitale” aprirà domenica 22 maggio alle ore 17.00 (Terrazza Penthouse Suite, Hotel Hassler) con la presentazione del rinnovo del protocollo di intesa tra il Consorzio Vini Valpolicella e l’ICQRF (Ispettorato centrale repressione frodi del ministero delle Politiche agricole) a cui parteciperanno il capo dipartimento dell’Ispettorato, Felice Assenza, e il presidente dell’ente consortile, Christian Marchesini. Una cooperazione, quella tra il Consorzio e la Repressione frodi, avviata nel 2018 con l’istituzione di una task force anticontraffazione e ‘Amarone sounding’ a tutela della principale denominazione rossa del Veneto sul mercato domestico e internazionale.

A seguire un walk around tasting di Amarone e Valpolicella Superiore (dalle 18.00 alle 22.30, spazio ristorante stellato Imàgo del cinque stelle di piazza Trinità dei Monti) e l’aperitivo musicale al tramonto a base di Valpolicella Doc nella Terrazza panoramica Penthouse Suite (dalle 19.30 alle 22.30).  Sono invece tre gli appuntamenti della seconda giornata dell’evento del Consorzio Vini Valpolicella. Il 23 maggio, infatti, vedrà in apertura un walk around tasting di Amarone e Valpolicella Superiore delle diverse aree della denominazione (dalle 11.30 alle 19.00, Spazio Imàgo). E proprio il vino identificativo del territorio sarà il protagonista di una seconda degustazione, nella sessione “Valpolicella Superiore: l’esaltazione del terroir (11.30-12.30, Sala Sistina) guidata dal giornalista Alessandro Brizi che condurrà anche il tasting- racconto dell’Amarone della Valpolicella attraverso le sue vallate, in chiusura dell’evento capitolino (dalle 14.30 alle 15.30, Sala Sistina).

Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella

Nato nel 1924 è una realtà associativa che comprende viticoltori, vinificatori e imbottigliatori della zona di produzione dei vini della Valpolicella, un territorio che include 19 comuni della provincia di Verona. La rappresentatività molto elevata (80% dei produttori che utilizzano la denominazione) consente al Consorzio di realizzare iniziative che valorizzano l’intero territorio: il vino e la sua terra d’origine, la sua storia, le tradizioni e le peculiarità che la rendono unica al mondo. Il Consorzio annovera importanti ruoli istituzionali: si occupa della promozione, valorizzazione, informazione dei vini e del territorio della Valpolicella, della tutela del marchio e della viticoltura nella zona di produzione dei vini Valpolicella, della vigilanza, salvaguardia e difesa della denominazione. L’area di produzione è molto ampia ed è riconducibile a tre zone distinte: la zona Classica, (Sant’Ambrogio di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Fumane, Marano e Negrar); la zona Valpantena, comprendente l’omonima valle; la zona DOC Valpolicella, con Verona, Illasi, Tramigna e Mezzane. Le varietà autoctone che danno vita ai vini delle denominazioni vini Valpolicella sono: Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara. I vini della denominazione sono il Valpolicella doc, il Valpolicella Ripasso doc, l’Amarone della Valpolicella e il Recioto della Valpolicella entrambi docg.

Fonte: Ufficio Stampa Consorzio Valpolicella

Tommaso Accordini e Alessandra Sgaggio

Telefono: 0457703194 – E mail: areastampa@consorziovalpolicella.it

Tommaso Accordini

PR & Communication

Villa Brenzoni Bassani | Viale del Marmo, 10 37015 Sant’Ambrogio di Valpolicella (VR) T +39 0457703194 – F +39 0457703167 areastampa@consorziovalpolicella.it www.consorziovalpolicella.it  

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maitre d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo aver frequentato il corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, approfondire e condividere le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità, rivista ed organo ufficiale dell'AMIRA, la quale mi ha recentemente nominato "Cavaliere dell'Ordine Enogastronomico di Santa Marta ". Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.