Morellino Gravel: in bici tra i vigneti e borghi della Maremma

(Scansano, 5 agosto 2021) – Morellino Gravel: è questo il nome del progetto ideato dal Consorzio Morellino di Scansano e da Saturnia Bike, una partnership già avviata con VisitMorellino.com, uno spazio virtuale lanciato a maggio 2021 che racchiude tutte le opportunità turistiche del territorio in cui ha origine il Morellino di Scansano. Su Visit Morellino è possibile infatti organizzare il proprio soggiorno nell’area della Denominazione unendo attività, luoghi da visitare, percorsi di degustazione, ma anche sport ed escursioni tra alcuni dei borghi più belli d’Italia, immersi nelle campagne della Maremma.

L’obiettivo di Morellino Gravel è quello di promuovere lo sviluppo dell’enocicloturismo nel territorio della denominazione, rendendo l’area una destinazione turistica d’eccellenza. “Il territorio del Morellino di Scansano rappresenta il luogo ideale per gli amanti delle due ruote, con i suoi percorsi storici che risalgono all’epoca etrusca e romana, ma anche naturalistici ed enogastronomici, perfetti per essere esplorati in bici” racconta Bernardo Guicciardini Calamai, presidente del Consorzio.

Il clou del progetto è l’evento che avrà luogo nell’autunno 2021: una manifestazione in cui gli appassionati di bici e di cicloturismo potranno percorrere la regione di produzione di questo famoso rosso toscano in sella a una gravel bike per vivere un’esperienza sportiva e culturale davvero unica.

In particolare, la gravel bike è pensata per affrontare itinerari medio-lunghi collinari ed è dotata di pneumatici più larghi che permettono di rimanere stabile in sella e gestire qualsiasi condizione meteorologica e superficie stradale, rendendo confortevole il passaggio su sentieri sterrati e ghiaia, ma anche strade asfaltate o con pavimentazione sconnessa. Un turismo adatto a chi ama lo sport, la scoperta e l’ambiente, come il Consorzio del Morellino di Scansano che, anche attraverso iniziative come Morellino Gravel, si impegna per una sostenibilità sempre più ampia e per la tutela del proprio patrimonio territoriale.

Andrea Gurayev responsabile dei Brands di Saturnia.bike parla cosi: “è un’iniziativa che conferma la volontà di collaborazione tra strutture ricettive e brands territoriali per avvicinare tutti gli utenti a vivere un’esperienza outdoor. Il nostro territorio è perfetto per tutti i livelli, dalla persona più allenata a chi si è appena avvicinata al mondo delle due ruote. Abbiamo scelto l’autunno – prosegue – per far vivere a 360 gradi l’emozione dell’enogastronomia. Abbinare lo sport ai profumi del territorio e alle tradizioni della vera Maremma è un’emozione unica nel suo genere in un periodo che vede impegnate le aziende nella raccolta e vinificazione.”

Morellino Gravel è stato presentato in questi giorni e prossimamente verranno condivisi ulteriori dettagli su percorsi, date e modalità di partecipazione. Nell’attesa, su VisitMorellino.com e Saturnia.bike si può curiosare e solleticare la propria voglia di scoprire le bellezze della Maremma Toscana a bordo di una bici.

Fonte: Greta Esposito – Ufficio stampa Consorzio Tutela Morellino di Scansano c/o fruitecom srl
Jessica Busoli e Greta Esposito
W: www.fruitecom.it

LA DENOMINAZIONE E IL CONSORZIO TUTELA MORELLINO DI SCANSANO

Riconosciuto denominazione di origine controllata nel 1978, il Morellino di Scansano ha da poco festeggiato i suoi primi 40 anni. In questo periodo molto è stato fatto per la sua valorizzazione, in virtù delle sue qualità intrinseche e della crescente rinomanza internazionale, tanto da ottenere nel 2006 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita, a partire dalla vendemmia 2007.

Attivo in questa opera di promozione e tutela il Consorzio Tutela Morellino di Scansano, nato nel 1992 per volontà di un piccolo gruppo di produttori. Nel corso degli anni il Consorzio è andato man mano ampliando il comparto associativo, fino ad accogliere più di 200 soci, oltre 90 dei quali con almeno una propria etichetta di Morellino di Scansano sul mercato

Pubblicato da

Ho lavorato a lungo in qualità di Maitre d'Hotel e sono un Sommelier Professionista. Dopo esperienze lavorative in Hotels, è all' Hotel Savoy di Londra che nasce la passione per il vino. Dopo aver frequentato il corso vini al Savoy Training Center, al ritorno in Italia ho frequentato i tre livelli da Sommelier con AIS. Mi piace partecipare alle varie kermesse enoiche e degustazioni guidate, approfondire e condividere le mie esperienze in maniera semplice su questo Blog. Mi piace inoltre calpestare vigneti e visitare aziende vitivinicole. Sono curatore di una rubrica su Ristorazione & Ospitalità. Altra grande passione è lo sci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.