Virtual Tour del Conegliano Valdobbiadene

COMUNICATO STAMPA
VIRTUAL TOUR DEL CONEGLIANO VALDOBBIADENE 
Degustazione della nuova annata e scoperta del territorio
Solighetto, 16 aprile 2021 – Si è tenuto oggi il primo Virtual Tour del Conegliano Valdobbiadene in programma nell’ambito del Conegliano Valdobbiadene Festival 2021. L’occasione è stata la presentazione della nuova annata, vendemmia 2020, pronta per il consumo. Attraverso le varie tipologie di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG abbiamo percorso le rive più impervie e le colline Patrimonio UNESCO mettendone in luce gli aspetti più significativi e comprendendo quanti sono gli aspetti agronomici e culturali che contribuiscono a portare nel calice un prodotto simbolo di Made in Italy. A introdurre e condurre questo viaggio virtuale: Antonio Paolini, critico enogastronomico e giornalista,  e Paolo Vizzari, narratore gastronomico.

Il territorio della Denominazione, solo 15 comuni, comprende in sé una molteplicità di terroirs, come spiega Diego Tomasi in riferimento alla sua ultima pubblicazione sostenuta dal Consorzio di Tutela “I Terroirs del Conegliano Valdobbiadene Prosecco. Studio sull’origine della qualità nelle colline Patrimonio UNESCO”. I 19 terroirs individuati contribuiscono alla differenziazione delle produzioni, non solo grazie agli aspetti geologici e geomorfologici, ma anche per la cultura stessa di coltivazione dei singoli vigneti, ognuno gestito da viticoltori diversi. Questa ricchezza culturale del territorio è uno degli aspetti distintivi che aiutano a sottolineare, come spiega il biologo Diego Ivan, le potenzialità di questa Denominazione. Diego Ivan evidenzia come proprio la differenza di gestione di una molteplicità di piccoli vigneti favorisce la biodiversità la quale a sua volta diventa naturale “fertilizzante” per una terra sempre più sostenibile.

La degustazione, condotta dall’enologo Gianfranco Zanon, ha suggerito ai partecipanti le principali caratteristiche delle tipologie attraverso cui si è analizzata l’annata 2020 di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Nella versione Brut si percepiscono chiaramente i tipici fiori bianchi (glicine e acacia) ed è netta al palato la mineralità, decisamente persistente. L’annata 2020 si caratterizza al calice per la sua freschezza, caratteristica del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Il Brut è infatti la tipologia che spesso il cliente sceglie per un abbinamento a tutto pasto. Per quanto riguarda la versione Extra Dry, ancora oggi la più venduta, i profumi sono ancora di fiori e frutta fresca, fragrante: mela golden, pesca, pera: un prodotto tendente all’aromatico ma senza eccessi, tendenzialmente elegante e delicato. Per questo il suo momento d’elezione rimane l’aperitivo.
 
Saliamo sulla collina del Cartizze, apogeo del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, che nel calice raccoglie molteplici aromi e sentori, al naso una macedonia di frutta fresca che esprime l’armonia dei versanti incantevoli che si colgono allo sguardo. Rotondo, grazie a un grado zuccherino un po’ più elevato rispetto alle precedenti versioni, pieno e appagante come si addice al vertice qualitativo di una Denominazione.Si chiude la degustazione con l’espressione della tradizione del territorio e al tempo stesso la sua evoluzione: Sui Lieviti, la tipologia più antica, quella della merenda tra i vigneti che oggi invece intriga il consumatore metropolitano e cosmopolita che nel torbido della bottiglia legge lo spessore della sua storia, la sua capacità di affinare negli anni e di trasformarsi regalando sentori inaspettati ed espressioni sempre nuove.
 
A chiusura della degustazione la parola è passata ai protagonisti delle colline: Vanessa Follador, una viticoltrice che ha espresso molto intensamente la passione con cui lei e la sua famiglia curano il loro vigneto. Veri custodi di un territorio e di una tradizione secolare, che ancora oggi esprime l’anima della Denominazione. E infine Davide Buffon, ex studente dell’Istituto Cerletti di Conegliano, prima scuola enologica d’Italia e che oggi diploma gli esperti di domani. Nelle parole di Davide un chiaro indirizzo alla tutela del territorio e al valore della sostenibilità tra le colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.


Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG è l’ente privato, nato nel 1962, che garantisce e controlla il rispetto del disciplinare di produzione del Prosecco Superiore DOCG. Lo spumante prodotto sulle colline tra Conegliano e Valdobbiadene (TV) ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata nel 1969 e la Denominazione di Origine Controllata e Garantita nel 2009. Il territorio di produzione comprende 15 comuni: Conegliano, San Vendemiano, Colle Umberto, Vittorio Veneto, Tarzo, Cison di Valmarino, San Pietro di Feletto, Refrontolo, Susegana, Pieve di Soligo, Farra di Soligo, Follina, Miane, Vidor e Valdobbiadene. Il Consorzio, attualmente presieduto da Innocente Nardi, ha sede in località Solighetto a Pieve di Soligo, raggruppa 192 case spumantistiche, 442 vinificatori e 3400 famiglie di viticoltori impegnati nella produzione di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Opera principalmente in tre aree: la tutela e la promozione del prodotto, in Italia e all’estero, dove ne promuove la conoscenza attraverso attività di formazione, organizzazione di manifestazioni e relazioni con la stampa. Infine, si occupa dell’assistenza tecnica rivolta ai consorziati, dal vigneto alla cantina

Fonte: Renata Toninato – Ufficio Comunicazione e Manifestazioni – Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Piazza Libertà, 7 – Solighetto – 31053 Pieve di Soligo (TV)

Pubblicato da

Dopo anni diesperienza ristorazione nasce la passione per il mondo vitivinicolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.